Autore Topic: la guerra senza esclusione di colpi tra thunderbird e i suoi addon...  (Letto 150 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline filigrana

  • Post: 70
...ha fatto l' ennesima vittima, il confirmbeforedelete (https://github.com/caligraf/ConfirmBeforeDelete/wiki oppure https://addons.thunderbird.net/it/thunderbird/addon/confirmbeforedelete).
ne danno il triste annuncio il thunderbird 102.2.2 (64 bit), alcuni recensori sempre qui, alcuni utenti, amici, colleghi e parenti tutti.
non riesco nemmeno a contattare l' autore per fargli le condoglianze e chiedergli quando è il funerale...

fuor di metafora, la prendo sul ridere perchè avevo solo 3 addon: quello che mi faceva cambiare la stringa automatica delle risposte, quello che mi chiedeva se volevo mettere nel cestino le mail e quello che mi permetteva di ordinare a mio piacimento le cartelle del TB: è rimasto solo l' ultimo, gli altri sono defunti.
btw: tutte cose che avevo di default nel forte agent, che è a pagamento ahimè...

è evidentemente un limite del mio cervello di gallina, ma non riesco a capire per quale motivo si progetti un software volutamente scarno, dando ed anzi incoraggiando la possibilità di integrarlo con delle estensioni sviluppate da volonterosi grazie a codici e licenze più o meno liberi, per poi progressivamente torturare, massacrare e finalmente uccidere le predette estensioni a colpi di (innocui) upgrade.
è una filosofia strategica che mi sfugge.
cioè, io per lasciare operative le mie estensioni mi devo fermare ad una certa versione e non aggiornarla mai più (oppure attendere che il poveretto riscriva l' addon, in attesa del successivo impallinamento).

boh...aiutatemi a capire voi saggi...

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 33924

Offline next

  • Post: 2213
Re:la guerra senza esclusione di colpi tra thunderbird e i suoi addon...
« Risposta #2 il: 13 Settembre 2022 09:26:30 »
boh...aiutatemi a capire voi saggi...

Mi sa che sto diventato ripetitivo...
* Ha senso tutta questa frustrazione quando Forté Agent (che secondo te risolverebbe tutto) costa appena 29$? Non faccio i conti in tasca a nessuno, ma si tratta di un caffè al giorno per un paio di settimane. O un mese di abbonamento a quei raccoglitori di immondizia che sono i servizi di video streaming.
* Come ho già detto altre volte, la maggior parte delle estensioni muore perché non genera alcun ritorno. Ho già raccontato di una conversazione avuta con uno sviluppatore di alcune estensioni molto popolari che in un anno ha raccolto donazioni per pagarsi si è no una pizza.
* Sicuramente ci sono stati problemi di compatibilità nelle ultime versioni, ma la 102 non ha apportato cambiamenti significativi. Molto probabilmente si tratterebbe di aggiornamenti minimi. Ma, e torniamo al punto sopra, perché sbattersi se poi non c'è nessun ritorno? Magari verrà aggiornata a breve appena l'autore avrà tempo per farlo. O magari nascerà un fork. Ma pretendere che un programma non venga aggiornato con funzionalità e tecnologie nuove solo perché poi si perde qualche addon non ha senso. Si tratterebbe di tutelare pochi a danno di tutti gli altri (in termini ad esempio di sicurezza).
* E poi la solita litania: è in cliet di posta, puoi continuare ad utilizzare una vecchia versione senza problemi.

Offline deckard

  • Post: 3394
Re:la guerra senza esclusione di colpi tra thunderbird e i suoi addon...
« Risposta #3 il: 13 Settembre 2022 11:21:31 »
Guardando sul repository dei sorgenti di Confirm Before Delete noto che l'autore lo sta aggiornando per renderlo compatibile con l'ultima versione di Thunderbird.

Il mio professore di scienze al liceo soleva dire “Quando la sorte t'è contraria e mancato ti è il successo, smetti di far castelli in aria e va a piangere sul...”, no, pardon, “Repetita iuvant, sed ritrita stufant...”, ma comunque vorrei far notare quanto segue: 
Per quanto io affermi (e io non sia l'unico a farlo...) che certe funzionalità dovrebbero essere inserite nativamente, mettere tali funzionalità come componenti aggiuntivi significa fare in modo che possano essere sviluppatori terzi a portarle avanti, e anche fare in modo che l'aggiornamento avvenga senza dover aspettare che venga aggiornato il programma.

Or incomincian le dolenti note
a farmisi sentire; or son venuto
là dove molto pianto mi percuote.

Io venni in loco d’ogne luce muto,

No, pardon... portare avanti un programma e dei componenti aggiuntivi significa lavorarci sopra anche quando, come nel caso degli sviluppatori delle estensioni, si hanno delle priorità di vita vissuta personale e lavorativa e aggiornarle non è il lavoro per cui si è pagati e per il quale riceve merito, gratitudine e riconoscenza, prima ancora delle donazioni.
Aggiornarle è il lavoro per cui si ricevono delle donazioni che permettono, come detto da @Next, di cenare da soli in pizzeria con l'eventuale aggiunta di un caffè a fine pasto, mica permettersi (tanto per cambiare e non dire sempre le stesse cose) una gita di tre giorni in coppia a Torino con soggiorno in un romantico albergo 4 stelle (segnalato tra i migliori dalla guida TCI) e visita guidata alla Mole Antonelliana, alla Reggia di Venaria, al Lingotto e un altro museo con pasti in ristoranti tre gamberi Michelin...

Non si sta progettando un programma volutamente scarno, ma si sta cercando di migliorarlo aggiungendo elementi sulla base delle risorse umane e tecnologiche a disposizione.
Sentite la necessità di aggiungere funzionalità? Siete gentilmente pregati di fornire riscontri e contributi.
https://donate.mozilla.org/it/
https://give.thunderbird.net/it/

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 33924
Re:la guerra senza esclusione di colpi tra thunderbird e i suoi addon...
« Risposta #4 il: 13 Settembre 2022 15:46:10 »
Per quanto io affermi (e io non sia l'unico a farlo...) che certe funzionalità dovrebbero essere inserite nativamente,
Ecco, caro Deckard, Thunderbird è nato proprio zoppo per quanto riguarda questa piccola, semplice, indispensabile funzione!
Ce l'avevano ai suoi tempi quasi tutti i client di posta elettronica che poi col tempo sono scomparsi (compreso quella cosa su cui si va a piangere di nome Outlook Express...) ma l'ottimo Thunderbird (io l'ho utilizzato dalla versione 0.6) non l'ha mai avuta!  :sbat:

È irritante non avere una "Confirm Before Delete" di serie!  :dislike:

Ciao.

--
Internet ci ha abituati a prendere, prendere gratis, pretendere gratis.
Ma qualcuno deve pur dare, prima o poi, altrimenti la pacchia all'improvviso finisce...

Offline filigrana

  • Post: 70
Re:la guerra senza esclusione di colpi tra thunderbird e i suoi addon...
« Risposta #5 il: 14 Settembre 2022 10:26:45 »
da stamattina il confirmbeforedelete ha ripreso a funzionare, segno che il poveretto ha dovuto lavorare in fretta e furia tutta notte a lume di candela, come anticipato da deckard...vedrò di pagargli un caffè...

non ho voluto intervenire nella discussione per non rinfocolare vecchie polemiche, dico solo in conclusione (e poi mi zittisco) che non mi sembra il modo adeguato di valorizzare il lavoro di alcuni prodi volonterosi i quali il più delle volte, come dice miki64, non hanno fatto altro che tappare alcune evidenti falle prestazionali nei confronti di altri client.
non è sicuramente nemmeno la maniera adeguata di salvaguardare e promuovere la stabilità e l' affidabilità del prodotto.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.