Autore Topic: Come bloccare la pubblicità indesiderata  (Letto 135701 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29466
Come bloccare la pubblicità indesiderata
« il: 22 Marzo 2009 08:10:19 »
Come bloccare la pubblicità indesiderata
Come si può bloccare la pubblicità indesiderata presente nei siti web?

La maniera migliore per liberarsi dalla pubblicità indesiderata nelle pagine web è utilizzare AdBlock Plus.

Questa estensione deriva dalla più "antica" AdBlock, che fu una delle primissime estensioni per la suite di programmi Mozilla ad avere grande successo presso il pubblico degli utilizzatori (a quei tempi la maggior parte degli utenti navigava con il modem analogico e, quindi, la possibilità di risparmiare del tempo prezioso nel caricamento delle pagine era davvero vista con enorme interesse).

La versione odierna (che dell'originale ha mantenuto oramai solamente il nome) è costantemente ai primissimi posti nella lista delle estensioni più scaricate: il suo scopo è principalmente quello di filtrare gli annunci pubblicitari presenti nelle pagine web; si può impedire il caricamento di immagini, di iFrame, di script e di elementi Flash e Java - non permette però di filtrare le pubblicità di testo integrate nel codice HTML della pagina visualizzata.
I benefici sono evidenti in quanto le pagine web verranno caricate molto più velocemente facendo risparmiare tempo, traffico, consumo CPU ed utilizzo di memoria.

Funzionamento di AdBlock Plus
Al primo riavvio di Firefox dopo l'installazione di Adblock Plus, apparirà una finestra di benvenuto che proporrà all'utente una serie di scelte di scelte relative agli elementi da filtrare (pubblicità, pulsanti dei social network, ecc.). Lo staff di Mozilla Italia consiglia di non utilizzare quella pagina per configurare l'estensione ma di avvalersi della lista X-Files
Ad un utente alla prima installazione è consigliabile sottoscrivere la lista chiamata X Files:
  • Digitare nella barra degli indirizzi www.noads.it
  • Scorrere la pagina fino al titolo X Files Stable (Modulo principale)
  • Più in basso, fare clic sul tasto Sottoscrivi
  • Confermare la scelta facendo clic su Aggiungi sottoscrizione
  • La sottoscrizione è effettuata e ci si è assicurati anche per i futuri aggiornamenti.

Quando una pagina viene caricata nel browser, l'estensione compila la lista di tutti gli elementi bloccabili in quella pagina e la confronta con tutte le voci presenti nei filtri che l'utente ha impostato; qualora ad uno dei filtri corrisponda un elemento bloccabile, esso viene bloccato.

Importare o esportare una lista di filtri
Per importare una lista dei filtri, dalle opzioni dell'estensione  basterà fare clic su Gestione dei filtri[/b] e dalla finestra successiva operare sul menu Backup e ripristino.
Allo stesso modo, la voce Nuovo backup consentirà di salvare una lista dei filtri da riutilizzare in una futura installazione di AdBLock Plus.
Inoltre, periodicamente l'estensione effettua un salvataggio automatico dei filtri da poter ripristinare in caso di necessità.

Aggiungere un singolo filtro
Ci sono differenti modi per aggiungere un singolo filtro ad una lista:
  • posizionarsi col puntatore del mouse sopra l'elemento che si vuole bloccare e selezionare la voce "Blocca" (appare il suggerimento: "Fare clic qui per bloccare l'oggetto con Adblock Plus");
  • fare clic con il tasto destro sull'icona di AdBlockPlus nella barra di stato (o nella barra degli strumenti) e poi selezionare "Apri l'elenco degli elementi bloccabili": si aprirà una finestra con tutti gli elementi che possono venire filtrati, sarà poi facile agire su questa lista (gli elementi segnati in rosso corsivo sono quelli che vengono già bloccati, e non occorre toccarli. Bisogna, invece, cercare altri elementi come ad esempio quelli di tipo "script";
  • utilizzare i caratteri jolly o le  espressioni regolari per eliminare più contenuti simultaneamente.

Creare un filtro per Adblock
Oltre a bloccare singole immagini o singoli script, è anche possibile creare dei filtri per bloccare immagini generiche (o script) che sono ubicati su uno stesso dominio di contenuti pubblicitari.

Supponiamo ad esempio di voler bloccare con un filtro tutti i seguenti contenuti:

Codice: [Seleziona]
http://www.esempio.ads.com/immagine1.png
http://.esempio.ads.com/immagine2.gif
https://esempio.ads.com/script.js
https://esempio.ads.com/random_numer_image.gif

diciamo quindi che vorremo nascondere tutti i contenuti  del tipo:

Codice: [Seleziona]
qualsiasi_cosa.esempio.ads.com/qualsiasi_cosa

per farlo è sufficiente usare il carattere speciale (wildcard) *, come segue:

Codice: [Seleziona]
*esempio.ads.com/*

Esistono anche altri caratteri speciali ed è altresì  possibile usare  delle espressioni regolari per  la creazione del filtro.
Per un elenco completo della sintassi  di un filtro, leggere la documentazione ufficiale (in inglese).


Aggiungere elementi nella lista dei siti permessi
Adblock Plus permette di impostare eccezioni al blocco degli elementi: è possibile cioè escludere singoli elementi oppure interi siti web dall'azione dell'estensione.
Per escludere tutti gli elementi di un dato sito occorre aggiungere manualmente l'eccezione ai filtri inserendo l'indirizzo del sito preceduto dai caratteri "@@|" (esempio: @@|http://www.mozillatalia.org/ )
Questa operazione può anche essere compiuta, quando ci si trova sul sito da inserire nella lista di quelli permessi, facendo clic sul pulsante dell'estensione ed andando a selezionare "Disattiva per ...." oppure "Disattiva solo per questa pagina".

Migliorare la lista di filtri
Un modo semplicissimo per verificare che la lista utilizzata sia realmente efficace è quello di controllare il numero degli accessi ai filtri.
  • Si ottiene questa informazione consultando il pannello principale dell'estensione: tornare sulla finestra di gestione dei filtri e sul lato destro osservare la colonna "Accessi": se si trova un filtro con un numero di accessi molto basso (o addirittura pari a zero), ciò significa che quel filtro semplicemente non viene usato e non si sta rivelando adatto alle esigenze del navigatore. Può essere perciò eliminato (oppure temporaneamente disattivato, deselezionando la casella corrispondente).
  • Esiste un'estensione che costituisce il perfetto complemento di Adblock Plus, in quanto consente di creare facilmente i filtri alle pubblicità ed ai vari elementi presenti nelle pagine web, il suo nome è Adblock Plus: Element Hiding Helper.
  • Alcuni popup pubblicitari realizzati in Flash non possono essere bloccati: è preferibile in questo caso un'estensione come FlashBlock.
Una soluzione preferibile a quella di mettere i propri filtri nella sezione "Filtri personalizzati" è quella di crearsi una propria lista filtri.
 I vantaggi sono:
- aggiunto un filtro una volta questo verrà automaticamente inserito in tutti i profili Firefox, SeaMonkey e Pale Moon
- la facilità di esportazione su altri PC, se poi questa lista è on line l'esportazione è automatica.
Per farsi una personale lista filtri basta creare un file di testo chiamato per esempio "filtri_personali.txt" e aggiungerla dalle opzioni "Altre sottoscrizioni", dove l'indirizzo web sarà un indirizzo locale e la mancanza di un sito web è irrilevante (la lista antisocial non ha più un sito è un file di testo condiviso).
L'intestazione di questa lista dovrà essere simile a questa:
Codice: [Seleziona]
[Adblock Plus 2.0]
! Updated: 27 Aprile 2016 (10:10:10 PM)
!
!******************************
!******** Miei filtri *********
!******************************
!
! Title: Miei filtri
!
! Questa lista blocca quello che mi pare.
!
! [Gruppo di filtri per bloccare elementi]/blocking
Nelle righe successive vanno messi i filtri, uno per riga.
La prima riga riporta "Adblock Plus 2.0", per "ABLatitude" (il clone di Pale Moon) va benissimo così, probabilmente anche per altri programmi adblockers come uBlock (ma di ciò non abbiamo conferma).


Opzione "Mostra linguetta per elementi Flash e Java"
Gli oggetti Flash e Java inseriti nelle pagine web non possono essere bloccati agendo con il menu contestuale del mouse, ma attivando "Opzioni ? Mostra linguetta per elementi Flash e Java" sarà possibile filtrarli tramite una comoda linguetta che si posizionerà in alto a destra dell'oggetto.

Opzione "Nascondi elementi bloccati"
Quando un elemento viene bloccato, solitamente viene ancora mostrato nella pagina lo spazio vuoto nel quale si sarebbe trovato: selezionando "Opzioni ? Nascondi elementi bloccati" Adblock Plus cercherà di rimuovere questo spazio.

Finestre indesiderate che non si riescono a bloccare
E’ convinzione di tanti la possibilità di bloccare pop-up aperti in seguito ad eventi e clic operati in pagine web spesso “non ordinarie“.
Se pensate di visitare un sito per adulti, un sito di scommesse o un sito di download illegali e uscirne senza almeno una finestra pop-up che si apre a tradimento, vi sbagliate di grosso. Per ciascun clic effettuato su video / immagini / altro è possibile che vi sia un collegamento diretto in Javascript che porterà all’apertura di pop-up a tema. Queste finestre non possono essere bloccate da AdBlock Plus, sono viste come “aperte volontariamente” da qualunque browser. Per poter contrastare il fenomeno servirà far uso di componenti aggiuntivi differenti, come ad esempio Adblock Plus Pop-up Addon .
L'add-on è effettivamente valido, permette di bloccare pop-up di questo tipo anche quando tentano di aprirsi "a tradimento".
Lo si può installare, intercettare il pop-up e (tramite il tasto destro sul pop-up stesso) chiedere all'add-on di inserire quel sito in blacklist (selezionare la voce "Blocca pop-up con AdBlock Plus Pop-up Addon"), quindi non permettergli di aprire pop-up in futuro.



 
Esiste anche una pagina delle FAQ relative a AdBlock Plus (in inglese).

Grazie ad Andrea e Gioxx per questa FAQ.
« Ultima modifica: 01 Ottobre 2016 21:46:37 da miki64 »

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29466
Re:Come bloccare la pubblicità indesiderata
« Risposta #1 il: 19 Settembre 2019 13:50:04 »
uBlock Origin, l'alternativa più moderna al classico AdBlock Plus
Per bloccare la pubblicità indesiderata nelle pagine web è possibile utilizzare anche un'estensione più recente, uBlock Origin.

Questa estensione deriva da uBlock, che è stata una delle primissime estensioni dopo le classiche AdBlock/AdBlock Plus dei programmi Mozilla ad avere grande successo presso il pubblico degli utilizzatori.

Il suo scopo è principalmente quello di filtrare gli annunci pubblicitari presenti nelle pagine web; si può impedire il caricamento di immagini, iFrame, script e elementi Flash e Java, persino tracciatori, spyware, malware, malvertising.
La maggiore attenzione a cui prestare è evitare che le funzionalità, soprattutto in modalità avanzata, si sovrappongano a quelle anti-tracciamento (e di blocco dei contenuti) native, degli altri programmi sulla sicurezza o di altri componenti aggiuntivi.
I benefici sono evidenti in quanto le pagine web verranno caricate molto più velocemente persino rispetto ad AdBlock Plus, facendo risparmiare tempo, traffico, consumo CPU ed utilizzo di memoria.

Funzionamento di uBlock Origin
Al primo riavvio di Firefox dopo l'installazione di uBlock, appariranno delle schede che proporranno all'utente una serie di scelte relative agli elementi da filtrare (pubblicità, pulsanti dei social network, ecc.). Lo staff di Mozilla Italia consiglia di non toccare queste scelte per configurare l'estensione ma di avvalersi della lista X-Files.
X-Files non è l'unica lista di Gioxx e c'è pure "I don't care about cookies" che è abbastanza interessante.
Rimane la raccomandazione di non avere “troppe liste” per evitare rallentamenti nella navigazione.


1) Sopra nell'immagine, le opzioni dell'estensione nella prima delle sette schede,  "Opzioni".
Scorrendo in giù questa scheda, appare il pulsante che permette di azzerare tutto.



2) Sopra nell'immagine, col pulsante "Riparti da zero..." è possibile cancellare tutte le impostazioni di fabbrica, poi uBlock Origin sarà riavviato.



3) Sopra nell'immagine, le opzioni dell'estensione nella scheda "Filtri di terze parti".
Scorrendo in giù questa scheda, appare la casella che permette di scegliere il filtro consigliato da Mozilla Italia.
È da fare clic sul simbolo "+" per espandere la lista "Regioni, lingue".



4) Sopra nell'immagine, spuntando la casella "ITA: ABP X Files" è possibile attivare la lista consigliata da Mozilla Italia.
Le altre liste si possono escludere.



5) Sopra nell'immagine, la lista dei filtri nella scheda "i miei filtri".



6) Sopra nell'immagine, le regole temporanee e permanenti nella scheda "Le mie regole".
Vi sono anche i pulsanti per esportare ed importare tali regole.



7) Sopra nell'immagine, la lista dei permessi nella scheda "Whitelist".
Vi sono anche i pulsanti per esportare ed importare tale lista.



8 ) Sopra nell'immagine, la possibilità di accedere alle scorciatoie da tastiera per alcuni elementi nella scheda "Scorciatoie".



9) Sopra nell'immagine, le informazioni dell'estensione nella scheda "Info".



10) Sopra nell'immagine, il pulsante che appare in una barra dell'interfaccia di Firefox.
Fare clic col pulsante sinistro per aprire una finestra delle informazioni con ulteriori opzioni relative al sito visitato in quel momento nella scheda attiva.



11) Sopra nell'immagine, il pratico pulsante "On/Off" per attivare/disattivare l'estensione sul sito visitato in quel momento nella scheda attiva.



12) Sopra nell'immagine, l'icona per accedere alla modalità elimina elemento.
Accedendo con questa modalità, si possono trovare delle righe di codice di una pagina contenenti finestre o avvisi indesiderati.
Copiare questi codici e incollarli dentro uBlock Origin, alla voce "I miei filtri", raggiungibile tramite al quarta icona sotto il pulsante, come da immagine sotto.


Nella scheda "I miei filtri", quindi, inserire un filtro per ogni riga.





13) Sopra nell'immagine, l'icona per accedere alla modalità seleziona elemento.



14) Sopra nell'immagine, l'icona per accedere al registro delle richieste.



15) Sopra nell'immagine, l'icona per accedere alla dasboard (cioè alle 7 schede viste in precedenza).



16) Sopra nell'immagine, l'icona per bloccare tutti i popup sul sito visitato in quel momento nella scheda attiva.
Si potrebbe anche bloccare permanentemente questa scelta, però ci sono siti particolari che funzionerebbero male (ad esempio quei siti che presentano un articolo suddiviso in più pagine e quindi che non mostrerebbero più l'elenco delle pagine con ciascun argomento dell'articolo).



17) Sopra nell'immagine, l'icona per bloccare tutti gli elementi multimediali di grandi dimensioni sul sito visitato in quel momento nella scheda attiva.



18) Sopra nell'immagine, l'icona per disattivare il filtraggio cosmetico sul sito visitato in quel momento nella scheda attiva.
Se presente, il numero del badge indica il numero di elementi nascosti nella pagina da uBO a seguito del filtro cosmetico.



19) Sopra nell'immagine, l'icona per bloccare i font remoti sul sito visitato in quel momento nella scheda attiva.
Il badge mostra il numero di risorse di carattere che sono state visualizzate sulla pagina.
A causa di problemi di sicurezza e privacy, molti preferiscono bloccare tutti i caratteri Web per impostazione predefinita: attivar il comportamento predefinito appropriato nel riquadro "Impostazioni" nella dashboard:

In questo modo vengono bloccati i caratteri remoti ovunque per impostazione predefinita; in questo caso è possibile disattivare l'interruttore per consentire i caratteri Web su base per sito.
Tenere presente, tuttavia, che questa regola blocca tutti i caratteri proprietari e di terze parti. Come alternativa più leggera si può  anche scegliere di consentire caratteri proprietari e bloccare solo caratteri di terze parti aggiungendo il filtro

Codice: [Seleziona]
*$font,third-party
nel riquadro "I miei filtri" . Se si desidera consentire caratteri di terze parti per alcuni siti specifici, è possibile aggiungerli modificando il filtro sopra:

Codice: [Seleziona]
*$font,third-party,domain=~example.com|~other.example.net|~different.example.org



20) Sopra nell'immagine, l'icona per disabilita completamente JavaScript sul sito visitato in quel momento nella scheda attiva.
Questa è forse una delle funzioni supplementari più utili che permette di non installare nessun'altra apposita estensione.
Il badge mostra il numero approssimativo di risorse di script visualizzate sulla pagina (il numero è limitato a 99 a causa di vincoli di layout)
Questa opzione principale ha la precedenza di blocco rispetto alle regole di filtro dinamico e ai filtri statici relativi alle risorse di script.



21) Sopra nell'immagine, l'icona per non disabilitare più completamente JavaScript sul sito visitato in quel momento nella scheda attiva.
Si notino le contestuali icone a comparsa per (1) annullare i cambiamenti oppure per (2) rendere le scelte permanenti.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.