Notizie: Prova Thimble, l'editor HTML di nuova generazione di Mozilla.

Autore Topic: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?  (Letto 50243 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline RNicoletto

  • Post: 2207
    • MondoWin
Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« il: 14 Luglio 2011 18:05:13 »
Lo so che suona un po' male aprire una discussione di questo tipo sul forum di Mozilla Italia :razz: ma, visto che se ne parla anche in altri ambiti, ho pensato fosse un tema di interesse.

La domanda posta nel titolo della discussione è sincera. In qualità di utente che utilizza pesantemente il browser, sia per motivi professionali che non, non ho trovato ad oggi valide motivazioni per passare a Chrome. Per dettagliare questa mia posizione riporto qui di seguito una serie di PRO di Chrome di cui spesso si sente parlare in Rete, seguiti dai miei commenti personali.

Chrome è più veloce
Qui la prima domanda che mi viene subito in mente è: "più veloce a far che?". Questa a sua volta scatena una serie di contro-risposte.

Chrome si avvia più velocemente
Si, se lo si confronta con la versione 3.6.x di Firefox la cosa mi può anche andar bene. Ma:
1 - A partire dalla versione 4, Firefox ha costantemente migliorato i propri tempi di avvio e li sta tuttora migliorando. C'è ancora differenza? E' percepibile dall'utente? Come viene misurata?
2 - Non si possono confrontare i tempi di avvio tra un profilo sporco di Firefox, con 90 giorni di Cronologia, 500 Segnalibri, 30 add-on, una sessione di partenza di 20 schede ed un profilo semi-nuovo di Chrome, con zero estensioni, che ha come Home Page google.com.
3 - Ma voi, in una giornata, quante volte lo avviate il browser?? :?: Io personalmente lo avvio al max 2-3 volte. Anche se Chrome impiegasse 1/6 del tempo di avvio di Firefox (0,5 sec. vs. 3 sec.) in un'intera giornata avrei sprecato al max 5-7 secondi. Ma di cosa stiamo parlando??

Chrome visualizza i siti più velocemente
Anche questo punto solleva non poche domande: quali siti, con che tipo di connessione, su quale Sistema Operativo, ecc..
Se si cerca tra i milioni di review dei browser che si trovano in Rete si scopre che ci si affida quasi esclusivamente a test ultra-specialistici (JavaScript, Canvas, WebGL, ecc...) per valutare la velocità del browser. Non ho mai trovato un articolo che dicesse:
Citazione
"Ho creato un profilo pulito di Firefox, l'ho utilizzato per diversi giorni su questi siti (link alla Cronologia di Firefox), con questo tipo di connettività (link ai dettagli della connessione Internet), con un PC avente le seguenti specifiche hardware e software (link alle specifiche). Ho quindi creato un profilo pulito di Chrome e sullo stesso PC con la medesima connettività, l'ho utilizzato per diversi giorni sui medesimi siti (link alla Cronologia di Chrome). La mia sensazione sulle performace dei due browser è la seguente:..."
Se qualcuno invece ha fatto questo esperimento e può documentarlo, ben venga. :wink:
Nel frattempo vi do la mia sensazione che però è poco significativa in partenza per due motivi:
  • utilizzo parecchie estensioni su entrambi i browser;
  • utilizzo per il 90% del tempo Firefox, IE8 e Chrome si suddividono il restante 10%.
Detto questo, utilizzando dei portatili HP low-end (un Compaq 6910p con XP Professional SP3 ed un Pavillon DV6-2000sl con 7 Home Premium 64-bit SP1) sia con una connessione LAN aziendale con con una connessione Alice ADSL 7 Mega, non ho notato significative differenze prestazionali tra i due browser.

Nei test xyz Chrome è risultato il più veloce
Dei vari test/benchmark in Rete ho già parlato qui e non ho nulla da aggiungere. Ad oggi li ritengo più degli esercizi accademici che dei veri indicatori della bontà di un browser.

Chrome è meno avido di risorse
Una delle accuse ricorrenti a Firefox è che occupa troppa RAM. Ho letto di utenti che all'apertura di Firefox rilevavano centinaia di megabyte occupati dal browser. Altri ancora che dopo mezz'ora di navigazione con solo tre schede aperte raggiungevano il giga di RAM occupata. :shock:
Gli esempi eclatanti non mancavano, salvo poi scoprire che:
  • l'utente aveva un profilo di Firefox corrotto e che semplicemente creandone uno nuovo tutto si risolveva magicamente;
  • l'utente aveva decine di estensioni/toolbar installate, molte ridondanti o che andavano in conflitto tra di loro e che semplicemente avviando in Safe Mode tutto si risolveva magicamente;
  • l'utente aveva dei software di sicurezza, tipicamente antivirus o firewall, che andavano in conflitto con Firefox e che semplicemente disattivandoli o configurandoli correttamente il tutto si risolveva magicamente;
  • l'utente aveva dei casini sul suo PC (malware o problemi hardware) che impattavano sia sul browser che sull'intero Sistema Operativo.
Dal mio punto di vista, Firefox NON è mai stato un memory hogger. Test recenti e non, fatti con un po' di grano salis, lo confermano.
Questo non significa che Firefox sia esente da problemi di gestione della memoria, anzi, significa solo che in questo ambito il mito ("Firefox avido di risorse") ha superato di gran lunga la realtà. :?
P.S. Così è come mi appare Google Chrome 14 all'avvio, con 1 scheda aperta e 13 estensioni installate. Così è come mi appare Firefox 5 all'avvio con 38 estensioni installate mentre così è il medesimo profilo di Firefox con 18 schede aperte, dopo 9 ore di utilizzo ininterrotto, 150 pagine visitate su quasi 40 siti diversi.

Chrome è più sicuro
Sicuramente Chrome è un buon browser dal punto di vista della sicurezza, merito della sandbox e dell'aggiornamento automatico continuo. Anche Firefox a partire dalla versione 5 ha adottato il sistema di aggiornamento automatico continuo. Per quanto riguarda l'idea di una sandbox di sicurezza, probabilmente bisognerà attendere il completamento del progetto Electrolisys per parlarne seriamente. Nel frattempo in casa Mozilla si stanno concentrando sul vero tallone di Achille dei browser moderni, ovvero i plugin. Non si può quindi dire che uno sia più sicuro dell'altro; hanno due approcci diversi al tema della sicurezza che stanno dando ottimi frutti visto che al Pwn2Own 2011 sono usciti entrambi indenni. 8)

Chrome è ottimo per chi sviluppa sul Web
Senza nulla togliere agli strumenti di sviluppo disponibili su Chrome, faccio presente che Firebug, il "padre" di tutti i vari Developer Tools (Chrome), DevBar (IE) e DragonFly (Opera), è nato proprio per la piattaforma di casa Mozilla e su di essa continua a dare il meglio di se. Aggiungiamoci inoltre i quasi mille add-on della sezione "Web Development" di AMO. :wink:

Se ritenete che siano altri i PRO di Chrome rispetto a Firefox fatemelo sapere che eventualmente vedo di integrare questo elenco.
« Ultima modifica: 14 Luglio 2011 22:07:24 da miki64 »

Offline RNicoletto

  • Post: 2207
    • MondoWin
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #1 il: 14 Luglio 2011 18:12:28 »
Veniamo adesso all'altra faccia della medaglia, ovvero perché per me Mozilla Firefox risulti ancora largamente preferibile a Google Chrome. :)

AdBlock Plus
Se date un'occhiata alle estensioni più popolari sul Chrome Web Store troverete ai primi due posti "AdBlock" ed "AdBlock Plus". :twisted:
Ora, nonostante lo sviluppatore di quest'ultima sia proprio il Wladimir Palant autore dell'omonima estensione per Firefox, vi posso assicurare che tra le due estensioni c'è un abisso! La versione per Firefox è più performante, è in grado di definire regole di blocco più precise, è in grado di mostrare gli elementi bloccabili per pagina ed è a suo volta estensibile.
Insomma Firefox stravince come capacità di bloccare gli elementi indesiderati della pagina.

Zoom
Avete mai provato ad utilizzare la funzione di "zoom" con Chrome? Il controllo dello zoom è ridicolo; zooma di quanto vuole lui, non permette di differenziare lo zoom tra testo ed immagini, non si capisce in quali casi memorizzi lo zoom (per pagina? per dominio? per sessione?).
Anche in questo caso Firefox + NoSquint stravincono il confronto.

Gestione Schede
Se da un lato la gestione delle schede di Chrome presenta dei vantaggi rispetto a Firefox ("side tabs" ad esempio o l'animazione al muoversi delle schede che su Firefox non è ancora stata ultimata) dall'altro è innegabile che quest'ultimo permetta un maggior fine-tunig/customizzazione nella gestione delle schede. Questa gestione avanzata delle schede viene tipicamente gestita tramite estensioni tipo queste.

Privacy
Inutile nascondersi dietro un dito. Sono utilizzatore di diversi servizi messi a disposizione da Google (Search, Gmail, Translate, ecc...) e ne apprezzo la qualità, sono tuttavia cosciente che Google è una multinazionale che fa soldi profilando gli utenti al fine di veicolare la pubblicità nella maniera più efficiente possibile. Chrome naturalmente non è esente da questa esigenza aziendale ed è molto chiaro sui dati raccoglibili attraverso il suo utilizzo.
La Privacy in Chrome è più debole rispetto a quella garantita da Firefox anche a causa dell'assenza di alcuni add-on che aiutano molto in questo ambito: parlo di "BetterPrivacy" e di "Form History Control".

AMO
Come appare chiaro dai punti elencati qui sopra, comparare l'ecosistema di add-on di Firefox con quello di Google Chrome è (attualmente) fuorviante. Al di la del numero di add-on, che comunque vede prevalere Mozilla, è la qualità degli stessi a fare la differenza. Cosa me ne faccio di 248 add-on per lo "zoom" se nessuno di questi mi risolve i problemi sopra citati??

Customizzazione
"about:config", UserChrome.css, UserContent.css, user.js, ecc... Le modalità di customizzazione di Firefox, nell'interfaccia, nel funzionamento e nell'aspetto, sono molte. Gli utenti comuni probabilmente non sentono il bisogno di personalizzare il browser anche nei dettagli, ma essendo io un Power User :D questa necessità la sento eccome.

Community
Molto semplicemente non esiste una Chrome Community. Non esiste una Associazione Google Chrome Italia con il suo Presidente, Vice Presidente e Segretario. Non esistono forum di supporto/siti di knowledge base gestiti da volontari. Non esiste tutto il vociare di guru, sviluppatori, markettari, evangelisti, localizzatori, semplici appassionati che ha reso grande Firefox.

Manifesto
Non so quanti di quelli che usano Firefox sappiano dell'esistenza del Manifesto. Io lo so, ne condivido le linee ed i contenuti e so che Google e gli altri competitor non ce l'hanno. Il Manifesto non migliora le performance, non separa i processi né crea sandbox di sicurezza, non risolve il problema degli utenti Corporate del browser; il Manifesto aiuta a pensare, a quello che è Internet oggi e che potrebbe essere domani.

Sicuramente ce ne sono altri, questi sono quelli che per il momento mi sono venuti in mente. Magari, con l'intervento degli altri utenti, la lista si può allungare. ;)

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29468
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #2 il: 14 Luglio 2011 22:12:14 »
Come sempre da parte tua, considerazioni assennate e piene di tanto raziocinio che - secondo me - meritano ben altra ribalta che questa nostra umile sezione!
Complimenti, Renzo!  :D

Offline osvi²

  • Post: 26
    • GetFirefox.it
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #3 il: 15 Luglio 2011 19:55:21 »
Io sviluppo una web application con ExtJS.

Finchè su una pagina usi jQuery dove chiami show() e hide() sui div le prestazioni dei due browser sono simili.
Ma prova ad usare un'applicazione ExtJS su Firefox e poi provala su Chrome. Tutta un'altra cosa

(ho detto ExtJS, ma va bene qualsiasi altra cosa che usa *pesantemente* javascript)

In sintesi: il JS engine di Chrome è moooooooolto più veloce di quello di Firefox.

Offline RNicoletto

  • Post: 2207
    • MondoWin
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #4 il: 18 Luglio 2011 16:53:56 »
Ma prova ad usare un'applicazione ExtJS su Firefox e poi provala su Chrome. Tutta un'altra cosa

Facendo un giro sul forum di supporto di ExtJS mi sembra di capire che la cosa non sia così netta.
Vengono riportati diversi casi dove i problemi riguardano solo IE, mentre Chrome e Firefox funzionano a dovere. Altri casi dove solo Opera gira bene mentre tutti gli altri browser risultano lenti. Lo stesso team di sviluppo di ExtJS mi sembra si stia concentrando molto sull'aspetto performance con le varie release 4.0.x.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29468
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #5 il: 06 Agosto 2011 08:40:18 »
Dopo avere letto, su un altro sito, cotante assennate asserzioni
Citazione
[...] firefox, che per altro è insicuro uguale e qualsiasi browser e basta leggersi i changelog di firefox stesso per vedere ogni volta quanti bugs correggono alcuni persino critici tanto da costringerli a far uscire 2 versioni diverse in una sola settimana eheh....quindi ciò fa intuire molto come l'indicativo di sicurezza non sia appannaggio di un nome.....e infatti lo dimostra il fatto che l'autore cita firefox 4 ad aprile....e in fretta e furia dopo pochi mesi fecero uscire sia una correzione della 4 e per concludere direttamente la 5 eheh motivo? nella 4 c'era un bug critico abbastanza serio.
Scrivere poi che Firefox è più sicuro xké non esegue activex o applet java c'è un bel errore perché gli applet java li esegue se sono installate le JRE eheheheh.....



Chrome OS, insicuro per design
Il sistema operativo realizzato da Google è affetto da fondamentali vulnerabilità difficili da chiudere una volta per tutte. Le stesse che affliggono la navigazione web su un PC propriamente detto,

Offline scimmietta

  • Post: 10
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #6 il: 26 Settembre 2011 11:23:38 »
Probabilmente ho qualche problema con il mio pc, ma google chrome mi sembra molto piu´ lento.

Offline Gioviberto

  • Post: 82
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #7 il: 21 Dicembre 2011 00:32:40 »
Ha ragione miki64 quando dice che le ottime considerazioni di RNicoletto meriterebbero ben altra risonanza che quella tutta interna a questo forum. Io non sono un esperto ma un semplice navigatore, non sono capace di fare prove tecnico-specialistiche sui browser ma ne so utilizzare le funzioni essenziali. Ebbene, dove starebbe la superiorità di chrome? Sto usando in questo momento firefox 9 appena installato, con 13 estensioni + 17 plugins attivi e un tema non di default + almeno 250 segnalibri. La mia sensazione (è giusto, solo di questo può parlarsi) è che firefox si avvii alla stessa velocità di un chrome con più o meno le stesse estensioni e gli stessi segnalibri (anzi, se la homepage è quella di google con accesso all'account e un immagine di sfondo caricata, ff sul mio pc è più veloce ad aprirla). Chrome ci mette un secondo di meno al primo avvio, dopo l'accensione del pc. Eppoi, in un mondo in cui ancora moltissimi navigatori pensano che IE sia "internet" (una indagine di Altroconsumo rivelò lo scorso anno che moltissimi neppure sanno cosa significhi la parola "browser"), tutta la storia della velocità mi pare assolutamente irrilevante. Sarei felice di avere sul lavoro un browser fulmineo, ma, ahimé, la grande compagnia di assicurazioni da cui dipendo mi concede al massimo IE 7 o 8 su Xp, peraltro gravemente ostacolato dal firewall aziendale (è questo uno scenario assai comune negli ambienti di produzione, a quanto ho potuto vedere). Sulla sicurezza: vuoi vedere che improvvisamente firefox è diventato un ferro vecchio perché chrome ha la sandbox? Non so quanto questo stia pesando in ambito aziendale, ma mi viene sicuramemte da ridere quando sento da qualcuno ripetere a pappagallo che "chrome è più sicuro" per per poi scoprire che non tiene aggiornato l'antivirus, non usa un antispyware, non aggiorna il s. o. perché craccato, non aggiorna i programmi, scarica dalla rete qualsiasi schifezza, usa una debole password unica per tutti i siti ecc. ecc. - Mi piace in chrome rispetto a firefox la velocità con cui si installano le estensioni e il fatto che non occorre riavviare, nonché la facilità di ricerca nella casella degli indirizzi. Non mi piace invece in chrome la gesione dei motori di ricerca (ma come lo cambio al volo?) né il menu raggruppato sotto la chiave inglese (dal pulsantone tanto criticato di ff raggiungo quello che mi serve molto prima; ad esempio per cancellare i dati di navigazione in chrome devo cliccare molto più che in firefox). Ancora, apprezzo da sempre sommamente in firefox l'estrema facilità di creazione e backup di quanti si voglia profili, mentre in chrome, se non ho capito male, la procedura è complicata, salva la funzione di sincronizzazione via web. Una volta ho sostituito l'intero contenuto della cartella del profilo di firefox in Ubuntu con quello della cartella del profilo di Windows e mi sono ritrovato in Ubuntu lo stesso identico ff di Windows, perfettamente funzionante!
Un'ultima considerazione, ovvia. Mozilla ha avuto Google come principale partner finanziatore, d'accordo. Ma il suo browser si è affermato negli anni grazie alla forza e alla buona volontà della comunità, mentre non è stato difficile per Google, il gigante assoluto del web, da tutti usato almeno come motore di ricerca, dominatore del mercato pubblicitario, imporre il suo browser (qualità di entrambi scontata, ovviamente). E' qui che vedo il maggior problema, in prospettiva futura: non tanto debolezza di firefox rispetto a chrome, quanto di Mozilla in confronto a Google.
Ciao a tutti.
« Ultima modifica: 21 Dicembre 2011 00:37:36 da Gioviberto »

Offline Faus-74

  • Post: 613
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #8 il: 21 Dicembre 2011 12:49:52 »
+1

Offline Sokak

  • I speak a logs
  • Moderatore
  • Post: 4371
    • Ask Sokak
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #9 il: 22 Dicembre 2011 08:05:56 »
Crederò ai vari benchmark quando li faranno su facebook: sia Chrome che Firefox cadono in ginocchio con centinaia e centinaia di megabytes di ram mangiati da flash e giochini vari ;P (e quando computate l'utilizzo di ram di Chrome, badate bene di considerarne tutti i processi aperti :D)

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29468
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #10 il: 04 Marzo 2012 18:23:41 »
"Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?"
Onestamente non lo so proprio.
Stamattina l'ho provato per la prima volta in vita mia.
Non si capiscono bene - ad esempio - le opzioni per personalizzare la barra dei menu dove vanno cercate, ovviamente non ha le estensioni alle quali sono abituato,per aprire una nuova scheda bisogna andare ad intuito,  non c'è nulla che mi piaccia di questo browser (compreso il fatto che non seo se le password che eventualmente salverei rimarrebbero sul mio PC....  :mrgreen: ).
Di essere veloce è veloce, ma chi se ne frega.... :P

Offline Sokak

  • I speak a logs
  • Moderatore
  • Post: 4371
    • Ask Sokak
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #11 il: 04 Marzo 2012 18:52:39 »
Guarda, ergonomicamente parlando i vari browser stanno diventando simili.

Le uniche grandi guerre che fan pendere da un lato o dall'altro, sono le estensioni, e la compatibilità dei plugin.

Firefox vince la prima, Chrome la seconda.

Sul netbook sono costretto a fare l'opportunista, il beneamato/odiato flash integrato rende meno peggio del flash player disponibile nei repo/da adobe.

Offline deckard

  • Post: 2783
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #12 il: 05 Marzo 2012 11:19:56 »
Personalmente ho sempre ritenuto che la scelta di un programma dovesse essere fatta a valle dall'utenza finale che dovrebbe essere sinceramente ED oggettivamente libera di fare una scelta che sia una vera scelta. Io non mi scandalizzo se una generica persona decide di utilizzare il programma "quel-che-l'è" invece di uno sviluppato da Mozilla, al massimo non condivido la scelta che comunque rispetto (se di scelta trattasi... ).
Ultimamente il browser come pure il progamma per la posta elettronica sta diventando un programma tuttofare che deve fare di tutto e/o integrarsi e/o interfacciarsi con i programmi che fanno qualche cosa di diverso dal puro e semplice andare su internet per consultare delle pagine e/o per leggere la posta elettronica. L'unica differenza è il livello a cui avviene questa interconnessione (pagina internet come Google Mail - Google Docs and Apps, Zoho, Picknic, Viewdocsonline o come si chiamano [cosa che richiede di fatto una connessione che sia anche attiva abbastanza continuativamente] o degli strumenti coerentemente organizzati sul computer per potersi aiutare nel fare le varie cose [mandare le e-mail usando il comando direttamente dal programma "Foglio-di-calcolo-ABC" o dal programma "Esplora-risorse-PC-123"e non soltanto].
Lungo preambolo per dire che quello del browser forse è un falso problema.
Il vero problema è forse il "CHE-COSA-SI-PUO'-FARE" con un progamma di navigazione su internet, premesso che il termine, come detto prima sta diventando enormemente riduttivo.
Anche perché il vero passaggio da utonto ad utente si ha quando l'utente adatta il computer, i suoi componenti, le sue periferiche e ciò che si trova al suo interno alle proprie esigenze (personali e/o lavorative che siano) e non viceversa

Flash va bene [forse] come soluzione per le animazioni etc su internet come alternativa non come soluzione obbligata ed è giusto che vengano fuori delle soluzioni alternative perché credo che come c'è una concorrenza (preferisco questo temine a quello di guerra che mi fa venire in mente quelli più brutti di fanatismo e di vittime di guerra ed altri ancora) tra i progammi anche le soluzioni ai vari problemi dovrebbero essere messe a confronto.
« Ultima modifica: 05 Marzo 2012 11:51:30 da deckard »

Offline RNicoletto

  • Post: 2207
    • MondoWin
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #13 il: 05 Marzo 2012 12:49:29 »
Dal mio punto di vista, Firefox NON è mai stato un memory hogger. Test recenti e non, fatti con un po' di grano salis, lo confermano.
Questo non significa che Firefox sia esente da problemi di gestione della memoria, anzi, significa solo che in questo ambito il mito ("Firefox avido di risorse") ha superato di gran lunga la realtà. :?

A proposito di quanto sopra, ieri sera stavo leggendo questo articolo su Ars Technica e nei commenti trovo:
Citazione
...I use to love firefox, but what happened? It just became so bloated...

...I use to be a Firefox user way back when, but it got so bloated, slow, memory leaks, etc... I switched to Chrome early on and really never looked back. I have even switched OS's and I still use Chrome, maybe Firefox is better now but why change?...

 :roll:

C'è da dire che si tratta di commenti isolati e che hanno ricevuto adeguata risposta da altri utenti che sottoponevano dati aggiornati e li invitavano ad aggiornare il browser. Comunque i miti, anche in informatica, sono difficili da smontare. :?

Offline deckard

  • Post: 2783
Re: Perché Google Chrome al posto di Mozilla Firefox?
« Risposta #14 il: 05 Marzo 2012 14:27:08 »
Hai ragione RNicoletto, il problema è il confine tra realtà, presunte realtà e miti è labile. Il problema è quello di costruire delle convinzioni su delle fondamenta fragili...
Inoltre la mia frase <<"CHE-COSA-SI-PUO'-FARE" con un progamma di navigazione su internet>> andrebbe poi adattata ad ognuno di loro per capire come renderli meglio idone alle nostre esegenze... il problema non è la scelta, la sono le cause e le conseguenze della scelta... ;-)  :fischio:

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.