Notizie: puoi sempre seguire i nostri aggiornamenti su Twitter (@MozillaItalia) e Facebook (/MozillaItalia)

Autore Topic: Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla  (Letto 417009 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 30897
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4905 il: 05 Settembre 2020 16:46:26 »
Da Punto Informatico:
Firefox contro gli attacchi drive-by download
Tra le novità alle quali Mozilla sta lavorando per migliorare Firefox ce n’è una riguardante la sicurezza e in particolare il blocco dei download avviati automaticamente dagli elementi inclusi negli iframe con attributo sandbox. L’attacco è noto tra gli addetti ai lavori come “drive-by download”.

Offline crazy.cat

  • Post: 231
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4906 il: 11 Settembre 2020 15:29:40 »
Va bene che bisogna monetizzare tutto, però non si corre il rischio che basta pagare e ti promuovono qualsiasi schifezza possibile?
Codice: [Seleziona]
https://www.ghacks.net/2020/09/11/mozilla-add-ons-developers-may-soon-pay-mozilla-for-reviews-and-promoted-listings/(mentre le cose valide, fatte dai "poveri sviluppatori" sconosciuti, sparirebbero seppellite in fondo alla lista)

Sono come i test degli antivirus, ordinati dalle singole case antivirus, dove, casualmente, vince sempre chi paga il test.

Offline next

  • Post: 898
    • Seguimi su Libranet (Friendica)
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4907 il: 11 Settembre 2020 16:06:45 »
Va bene che bisogna monetizzare tutto, però non si corre il rischio che basta pagare e ti promuovono qualsiasi schifezza possibile?

Può darsi, anche se immagino ci saranno dei criteri e resteranno attivi i controlli sul codice. Ma se permetti ti vorrei rigirare la domanda; se Mozilla non può:
- Inserire pubblicità
- Aggiungere link commerciali
- Aggiungere link di affiliazione
- Stringere accordi con operatori commerciali o motori di ricerca diversi da Google
- Raccogliere dati (neppure anonimi)
- Proporre funzioni a pagamento (Pocket, VPN)
quale modello di sostenibilità economica potrebbe adottare a tuo parere?

Offline deckard

  • Post: 2975
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4908 il: 11 Settembre 2020 18:30:00 »
Next, io non metto in discussione la necessità di avere un ritorno economico al fine di essere indipendenti e autonomi e poter lavorare. Non si possono fare le nozze con i fichi secchi.
C'era una seria motivazione in almeno alcuni dei rifiuti in cui erano incorsi alcuni degli elementi che hai citato oltre al volersi opporre ai cambiamenti soltanto in maniera acritica, sterile e polemica.
Alcune di queste cose forse le avrei anche accettate. La domanda è: che cosa ci si aspetta da una realtà come Mozilla? Che valori dovrebbe fare propri (deontologicamente ed eticamente), ove ve ne fossero, e determinate iniziative sono compatibili?
La reputazione che una azienda ha nei confronti dell'utenza è anche una questione di percezione e la realtà è spesso un “oggetto socialmente mediato”. Se determinate iniziative sono importanti e dal loro successo dipende la sopravvivenza dell'azienda è importante essere esplicativi e richiedere (non pretendere) la comprensione da parte della gente, altrimenti l'utenza guarda altrove.
Poi sarei curioso di sapere se chi ha abbandonato Mozilla per una o più di queste iniziative è consapevole del fatto che chi gestisce la proprietà e lo sviluppo di altri browser ha già fatto delle scelte in merito.

Offline Winfox

  • Post: 3274
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4909 il: 12 Settembre 2020 11:34:51 »
Poi sarei curioso di sapere se chi ha abbandonato Mozilla per una o più di queste iniziative è consapevole del fatto che chi gestisce la proprietà e lo sviluppo di altri browser ha già fatto delle scelte in merito.

Alla maggior parte degli utenti tutti questi arzigogolamenti non fregano nulla: i prodotti della concorrenza sono più veloci e funzionano! Questo è quello che leggiamo anche su questo forum...

Offline next

  • Post: 898
    • Seguimi su Libranet (Friendica)
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4910 il: 13 Settembre 2020 07:38:44 »
Next, io non metto in discussione la necessità di avere un ritorno economico al fine di essere indipendenti e autonomi e poter lavorare. Non si possono fare le nozze con i fichi secchi...

Caro @deckard, la mia domanda non vuole essere una provocazione. Vorrei davvero sentire altre opinioni perché credo che il problema della sostenibilità economica dei progetti open source sia strategica. Mozilla non deve fare soldi, ma deve però avere risorse per pagare gli sviluppatori, per aggiornare i propri prodotti, per fornire servizi utili ai suoi utenti. E purtroppo la triste realtà è che con le donazioni non si va da nessuna parte perché gli utenti sono ormai assuefatti al "tutto gratis". Purtroppo qualsiasi cosa Mozilla abbia proposto in questi anni è stata stroncata senza appello senza però che emergessero soluzioni alternative. Come ne usciamo quindi?

Sul mio antidiluviano smartphone uso Opera. Ogni tanto mi piazza qualche icona pubblicitaria nello speed dial. Nulla di fastidioso, se non interessano basta cancellarle. Ma se lo facesse Mozilla? Già immagino i paladini del "software libero" che si stracciano le vesti, avviano mezza dozzina di fork, organizzano boicottaggi. Ma ovviamente non ti spiegano qual è la loro soluzione.

Il risultato di questa cosa è già catastrofico. Tutti i browser più diffusi sono ora basati su uno stesso engine, tutti conformi, tutti inevitabilmente vincolati a quello che Google deciderà di fare. Tutti, tranne Mozilla. Ma l'importanza di questa liberà di scelta non interessa a nessuno, tutti felici di consegnare la propria vita ad una azienda privata che fa soldi tracciando gli utenti. Uno scenario che non mi piace affatto. Quindi, giusto criticare Mozilla quando non se ne condivide la strada, però aggiungere anche una parte propositiva perché di soli "no" si muore.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 30897
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4911 il: 13 Settembre 2020 16:56:22 »
Interessanti considerazioni scaturiscono da questo topic, che forse sarò costretto a dividere e a unire ad un altro di argomento simile.

Per quanto mi riguarda la penso come next (non è che però Deckard sbagli, eh?) tuttavia mi preme evidenziare che:
- i progetti di Mozilla io non li ho mai criticati a priori, è giustissimi che abbiano un qualche tornaconto economico perché senza soldi non si va da nessuna parte.  Ho criticato i "voli pindarici", cioè progetti che poi hanno lasciato il tempo che trovavano;
- sono passato ad un fork di Firefox (e non di Chrome) perché alla mia privacy e a tutto quello che le ruota attorno ci tengo. Personalmente poi credo che aiutando un fork, indirettamente aiuto anche Mozilla stessa perché è tutta esperienza open source che si travasa dall'originale alla copia ma anche viceversa.

Tre cose avrebbe potuto fare in questi anni Mozilla, a questo riguardo, e non sarebbero stati voli pindarici: assumere (sì, assumere, proprio così, mettere mano al portafoglio... mio vecchio chiodo fisso!) tre persone-chiave e dare loro carta bianca per migliorare i propri prodotti (e uno di questi lo vedo come erede di Steve Jobs).

Ma ovviamente Mozilla non lo ha fatto... questione di orgoglio o di miopia, fate voi.  :sbat:

Offline deckard

  • Post: 2975
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4912 il: 13 Settembre 2020 21:43:47 »
Miki, o Miki, posso essere criptico e poco esplicativo, ma dubito di sbagliare su tutti i fronti.
Bisogna investire sulla sostenibilità dei progetti open source e su questo sono d'accordo con Next.
Quando in passato l'utenza non era stata favorevole alle proposte di inserire pubblicità, aggiungere link commerciali, aggiungere link di affiliazione, stringere accordi con operatori commerciali o motori di ricerca diversi da Google, raccogliere dati (anche fossero anonimi) o proporre funzioni a pagamento (Pocket, VPN), talvolta è stato polemico senza proporre delle soluzioni alternative e senza porsi il problema della ragion d'essere di tali idee e senza convenire (almeno in parte) sulla sensatezza delle ragioni e delle finalità che si erano prefissati, vero.
C'è da dire però che spesso ci sono state delle serie ragioni e la sommatoria dei tanti comportamenti che l'azienda ha avuto nell'arco del tempo ha portato a fare in modo che si guadagnasse positivamente, ma anche negativamente, la sua reputazione sulla base si come l'utenza e gli “spettatori in gioco” hanno percepito il suo comportamento e la sua aderenza a una “Missione aziendale”.
Ovviamente lamentarsi senza essere propositivi e senza fornire dei riscontri costruttivi è fine a sé e conseguentemente e inutile.
Come ha detto Winfox, quando si tratta di scegliere tra Chrome e Firefox, buona parte dell'utenza è interessata a velocità, prestazioni e funzionalità, non a determinate scelte, scelte che passano in secondo o terzo piano, nella migliore delle ipotesi.
Però, tanto per fare un esempio, c'è gente che probabilmente non accetta che Firefox inserisca nella pagina iniziale predefinita e nelle nuove schede dei contenuti pubblicitari sponsorizzati, ma non sa se altri browser lo fanno e, qualora fosse, sono disposti ad accettarlo.
Io continuo ad adoperare Firefox ESR 68.12.0 e Developer Edition 81 beta oltre a Seamonkey, Pale Moon e a Vivaldi.

Caro Miki64, mettere mano al portafoglio per assumere richiede che nel portafoglio (o comunque in bilancio alla voce “Disponibilità liquide”) ci sia quanto basta.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 30897
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4913 il: 14 Settembre 2020 14:42:02 »
Citazione
Però, tanto per fare un esempio, c'è gente che probabilmente non accetta che Firefox inserisca nella pagina iniziale predefinita e nelle nuove schede dei contenuti pubblicitari sponsorizzati, ma non sa se altri browser lo fanno e, qualora fosse, sono disposti ad accettarlo.
Io sono disposto ad accettarlo perché capisco che da qualche parte i soldi devono pure entrare per fornirmi un browser gratis. Che poi i miei dati di navigazione vadano in mano a chissà chi, spero:
- di no;
- comunque andrebbero con un altro browser;
- non mi fa piacere ma spero che siano tutelati meglio di un altro browser. Spero.

Citazione
Io continuo ad adoperare Firefox ESR 68.12.0 e Developer Edition 81 beta oltre a Seamonkey, Pale Moon e a Vivaldi.
Il cambio del mio browser di default è dovuto ad altri fattori, quello dei dati personali non è un fattore che mi ha fatto scegliere Pale Moon, giusto o sbagliato che sia.

Citazione
Caro Miki64, mettere mano al portafoglio per assumere richiede che nel portafoglio (o comunque in bilancio alla voce “Disponibilità liquide”) ci sia quanto basta.
Ci sono tre bravissimi autori che propongono le loro creazioni senza un ritorno economico. Non credo che costino poi tantissimo. Da avere 0 euro al mese ad avere 1.500 euro al mese (continuando a fare quello che più piace)  passa una bella differenza e quindi credo che accetterebbero cifre simili.
Cifre che potrebbero essere ulteriormente innalzate se non si perdesse tempo e denaro  con progetti falliti in partenza (la sperimentazione ci sta... OK... l'utopia no).
Tre persone che rafforzerebbero i prodotti Mozilla come più piacciono (o piacevano) ai propri utilizzatori. Nulla di eclatante, ma tenersi una bella fetta di utenti dell'epoca sarebbe stata una bella conquista contro la coppia Chrome/Edge (Safari è ormai fuori dai giochi, gli altri sono ancora dietro).

Scusami se non argomento ben bene le mie opinioni, ma ne ho scritto tante volte per cui credevo che fossero ben sedimentate in chi mi leggeva.

Ciao.

Offline deckard

  • Post: 2975
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4914 il: 14 Settembre 2020 23:05:57 »
Dietro a ogni rifiuto da parte dell'utenza nei confronti di una nuova proposta o iniziativa che serve per il sostentamento ci sono varie ragioni, ragioni che comunque forniscono un riscontro e una visione della problematica da un punto di vista diverso.
Ci si può arricchire in un clima di rispetto reciproco per quanto a un certo punto si debba giungere a una conclusione se si considera la grave situazione «emorragica» in cui sembrerebbe trovarsi Mozilla. Fonte Netmarketshare riporta che Firefox su Desktop / Laptop è passato dal 15,56% di Gennaio 2017 al 7,11% di Agosto 2020 mentre Chrome nello stesso periodo è passato dal 56,65% al 70,89%. Pure Edge è in costante aumento.

Io sono disposto a convenire sul fatto che per avere un browser gratuito, open source e al passo con i tempi ci sia bisogno di lavoro e di una solida realtà stabile economicamente dietro. Questo però è solo uno dei fattori in gioco. La privacy, l'integrità e la riservatezza dei dati sono tutelati maggiormente da Mozilla piuttosto che da altre aziende, ma certe iniziative hanno minato profondamente il senso di fiducia da parte di una fetta dell'utenza che vedeva in esse un presunto e putativo tradimento della missione aziendale, problema a cui si sono poi aggiunte velocità, prestazioni e funzionalità.
Ripeto che alcune delle iniziative che sono state bocciate io le avrei prese maggiormente in considerazione (come gli accordi commerciali con aziende, operatori commerciali e anche altri motori di ricerca o la VPN o le Note, progetto di blocco note che suppongo essere cifrato e che vedo essere presente su Android in anteprima o alcune funzionalità di invio file e di condivisione), al massimo avrei cercato di realizzarle meglio o comunque avrei tentato di lavorarci sopra, ma alla luce della realizzazione pratica (non delle intenzioni di Mozilla) alcune di queste iniziative io non le avrei nemmeno sottoposto a valutazione preliminare. Forse io sono paranoico e vedo potenziali problemi di sicurezza in molte implementazioni, ma non riesco ad accettarle.
Secondo me le persone che lavorano a un progetto sono più importanti dei prodotti, persone oltre alle cose... Secondo me i mercati sono  conversazioni,  le conversazioni tra esseri umani suonano umane e si svolgono con voce umana, voce umana che è sostanzialmente aperta, naturale, non artificiosa, mentre le persone si riconoscono l’un l’altra come tali dal suono di questa voce. [Primissimi punti Cluetrain Manifesto]
Mozilla purtroppo secondo me ha mancato questo obiettivo alla luce di quanto poco comunicativa e profondamente assertiva sia stata.
Citazione
Terza legge di Chisholm: Le proposte sono sempre capite dagli altri in maniera diversa da come le concepisce chi le fa.
Corollari:
1. Se si spiegano le cose in maniera tale che nessuno possa non capire, qualcuno non capirà.
2. Se si fa qualcosa con l'assoluta certezza dell'approvazione di tutti, a qualcuno non piacerà.
3. Se si vuol mettere qualcuno di fronte al fatto compiuto, il fatto non si verificherà.


Offline next

  • Post: 898
    • Seguimi su Libranet (Friendica)
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4915 il: 15 Settembre 2020 08:45:57 »
Ci si può arricchire in un clima di rispetto reciproco per quanto a un certo punto si debba giungere a una conclusione se si considera la grave situazione «emorragica» in cui sembrerebbe trovarsi Mozilla. Fonte Netmarketshare riporta che Firefox su Desktop / Laptop è passato dal 15,56% di Gennaio 2017 al 7,11% di Agosto 2020 mentre Chrome nello stesso periodo è passato dal 56,65% al 70,89%. Pure Edge è in costante aumento.

Sicuramente Mozilla ha sbagliato molto. Ma quelle cifre secondo me sono frutto di molti fattori e soprattutto del fatto che Mozilla si è trovata di fatto nella scomoda e proverbiale situazione del vaso di coccio tra i vasi di ferro.

Microsoft, Google ed Apple hanno un enorme potere nelle loro mani. Le prime due sono sostanzialmente monopoliste nei sistemi desktop (la prima), nel mobile e nella ricerca (la seconda). Apple vive in mondo chiuso da cui tiene a distanza ogni concorrente. Per società di questo genere è relativamente facile imporre le proprie scelte, basta impostare il proprio browser come predefinito sul proprio sistema operativo e già solo questo ti garantisce una bella fetta di mercato. Poi basta poco che azzoppare ogni concorrente, basta ad esempio far si che i propri prodotti funzionino bene solo con il proprio browser (https://windowsinsiders.com/google-boicotta-edge-firefox-youtube/)

In mezzo ci sono tutti gli altri che per ovvie ragioni non hanno i mezzi per competere. Mentre negli anni '90 e per buona parte degli anni 2000 metter su un browser era "relativamente" semplice, oggi la complessità del codice ha raggiunto livelli altissimi al punto che quasi tutti hanno ripiegato su Blink. Lo si vede bene con Goanna che nel giro di pochi anni ha già perso molto in termini di compatibilità.

Alle luce di queste considerazioni, non mi sorprende l'emorragia di utenti. Anche perché gli utenti Apple e Google spesso ragionano da fan e si muovono in maniera acritica accettando qualsiasi scelta.

Penso che Mozilla debba uscire dalla bolla che si è costruita e cominciare a fare i conti con i numeri. Firefox non è più competizione con Chrome, la partita è persa. La nuova sfida è quella di ritagliarsi uno spazio offrendo quello che gli altri non offrono: privacy, attenzione all'utente, personalizzazioni, community, coinvolgimento...

Offline deckard

  • Post: 2975
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4916 il: 15 Settembre 2020 17:55:54 »
Sicuramente ci sono più fattori e cause.
Sicuramente Mozilla si è trovata in una situazione ampiamente scomoda.
Progettare e mantenere un browser in termini di sviluppo, supporto, aggiornamento, sicurezza, compatibilità con le tecnologie della rete, funzionalità, prestazioni, e via discorrendo sono cose impegnative che richiedono lavoro e risorse: c'è l'interfaccia utente; c'è la parte che prende i comandi inseriti tramite menu o pulsanti o scorciatoie da tastiera e li elabora; c'è la parte che si occupa di elaborare i contenuti tra HTML, CSS e Javascript; ci sono altre componenti che si occupano di memorizzare contenuti e preferenze; c'è la parte che serve a far funzionare i componenti aggiuntivi; eccetera, eccetera.
Non è facile essere competitivi sopravvivendo e mantenendo standard qualitativi alti su tutti i fronti. Questo è il motivo per cui molti si appoggiano al lavoro fatto da altri e trovarsi “sgravati da molte incombenze di sviluppo e lavoro” e potersi occupare di altre parti all'interno del browser. Può semmai essere triste che si parli tanto di programmi basati su Blink e derivati da Chromium, ma non da Firefox.
I browser basati su Chromium hanno al proprio arco varie frecce oltre al pur valido discorso fatto da Next: la comunità di sviluppo è “correntemente e attualmente” attiva, le estensioni ci sono, possono essere resi sicuri e tutelare la privacy e la sicurezza fornendo una alternativa a Firefox, possono essere maggiormente o minormente personalizzati (non parlo solo di Google Chrome in senso stretto) e possono attirare l'attenzione dell'utenza in termini di prestazioni, funzionalità, possibilità di usufruire di servizi telematici al di là del fatto che Google ha giocato sporco in più di una occasione oltre a quella citata da Next.

Offline next

  • Post: 898
    • Seguimi su Libranet (Friendica)
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4917 il: 18 Settembre 2020 08:32:07 »
Purtroppo non tira una buona aria:

Mozilla retires Firefox Send and Firefox Notes services

Citazione
Mozilla ha chiuso Firefox Send il 17 settembre 2020 e prevede di chiudere Firefox Notes il 1 novembre 2020 (...)

Offline deckard

  • Post: 2975
Re:Ultime novità dal Web sul Mondo Mozilla
« Risposta #4918 il: 18 Settembre 2020 14:42:16 »
Firefox Send, la chiusura è definitiva

venerdì 18 settembre 2020 (Articolo) di Michele Nasi

Citazione
Mozilla mette la parola fine al servizio Firefox Send, apprezzato strumento per la condivisione di file tra utenti remoti. La responsabilità è di chi lo usava per diffondere malware e campagne phishing.

Il problema secondo è leggermente più complesso. Avrebbero potuto implementare dei controlli sul contenuto che veniva condiviso anche per chi scaricava sul client di destinazione tale materiale (magari veniva scaricato in maniera predefinita andando sulla fiducia basandosi sul fatto che proveniva da Firefox Send e in questo caso, detto per inciso col senno di poi, la paranoia sarebbe stata veramente una virtù).

Citazione
Il "portafoglio" di Mozilla perde anche un altro pezzo: insieme con Firefox Send viene posta la parola fine su Firefox Notes, uno strumento che permetteva la sincronizzazione tra dispositivi diversi di note e appunti.


Update on Firefox Send and Firefox Notes
Mozilla September 17, 2020
The Mozilla Blog
Dispatches from the Internet frontier.
Il blog spiega che cosa è successo e cosa si potrà fare con il rimando ad articoli del supporto di Mozilla.
Chi ha fin'ora adoperato le note su dispositivo mobile (e sincronizzate con Sync) o su browser per PC può esportarle in formato HTML ed eventualmente adoperarle con un altro programma.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.