Notizie: Prova Thimble, l'editor HTML di nuova generazione di Mozilla.

Autore Topic: Collegarsi ai programmi di videoconferenze (e non solo) con Firefox  (Letto 1881 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Winfox

  • Post: 3201
Re:Collegarsi ai programmi di videoconferenze (e non solo) con Firefox
« Risposta #45 il: 09 Luglio 2020 18:38:50 »
Quelle di mozilla italia che si tengono, guarda caso, solo ed esclusivamente su zoom.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 30735
Re:Collegarsi ai programmi di videoconferenze (e non solo) con Firefox
« Risposta #46 il: 10 Luglio 2020 10:28:00 »
Ah, ok...  :like:

Offline deckard

  • Post: 2955
Re:Collegarsi ai programmi di videoconferenze (e non solo) con Firefox
« Risposta #47 il: 21 Luglio 2020 12:20:02 »
Altroconsumo a Luglio 2020 sulla rivista Innova fa un test comparativo di vari programmi per videochiamate e videoconferenze come MICROSOFT Skype, JITSI, DISCORD, CISCO Webex, GOOGLE Hangouts e ZOOM.
I risultati dicono che non c'è da preoccuparsi in merito a questi programmi per quanto riguarda la raccolta di dati o la sicurezza e la protezione e la cifratura delle chiamate, ma Zoom è risultato con il voto peggiore meno buono tra i sei programmi presi in considerazione.
Ai primi cinque programmi viene riconosciuta una qualità buona mentre a Zoom solo una qualità media.
Poi ovviamente è solo una questione di scegliere la piattaforma che meglio possa venire incontro alle proprie esigenze valutando anche altri fattori che non sono stati presi in considerazione da questo test.
 
« Ultima modifica: 21 Luglio 2020 14:04:24 da deckard »

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 30735
Re:Collegarsi ai programmi di videoconferenze (e non solo) con Firefox
« Risposta #48 il: 21 Luglio 2020 17:06:19 »
Interessante, peccato che non sono abbonato a Innova ma solo a Inchieste...  :(

Rilevo con amarezza che in passato Altroconsumo si occupava in maniera meno superficiale e più entusiasta di software open source, Linux e Firefox in testa a tutti. Adesso, purtroppo, tratta in gran parte Android... ed è purtroppo comprensibile...  :(

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 30735
Re:Collegarsi ai programmi di videoconferenze (e non solo) con Firefox
« Risposta #49 il: 31 Luglio 2020 13:57:59 »
Altro attacco di Punto Informatico, ieri, su un bug a però già risaputo e sorpassato...  :roll:

Zoom e quella password troppo facile da trovare

Problema.
Citazione
In realtà chiunque avesse provato ad accedere alla riunione si trovò di fronte la richiesta di una password a 6 cifre, cosa che evidentemente bloccava l’accesso poiché si sarebbero dovuti fare molti tentativi per indovinare l’unica combinazione valida su 1 milione di possibilità.
"Molti"? Da quando in qua "1 milione di possibilità" (che non andrebbe scritto con il numero...) si possono definire "molti"?

Causa.
Citazione
Tuttavia il servizio aveva un evidente bug: non limitava il numero di tentativi possibili.
Ok, ma non è da tutti poter effettuare un milione di tentativi così "semplicemente"...

Rimedio.
Citazione
A seguito della segnalazione, per ammissione dello stesso sviluppatore, il team Zoom ha rapidamente portato offline i propri sistemi ed ha corretto la procedura
E quindi di che cosa stiamo parlando? Di un bug risolto già nei primi giorni di aprile, quindi tre mesi or sono?  :?

Considerazioni finali.
1) Mettere la parola "Zoom" nei titoli di pseudo-articoli (ricopiati da altre fonti) evidentemente attira e paga.
2) Boris Johnson dimostra che tutti i politici - non solo quelli italiani - quando si invischiano di informatica è meglio che tacciano (notare il suo screenshot... mamma mia che sicurezza governativa! Un Windows nuovo di pacca con ancora Internet Explorer a bordo...

Offline deckard

  • Post: 2955
Re:Collegarsi ai programmi di videoconferenze (e non solo) con Firefox
« Risposta #50 il: 31 Luglio 2020 15:07:14 »
Citazione
Boris Johnson dimostra che tutti i politici - non solo quelli italiani - quando si invischiano di informatica è meglio che tacciano (notare il suo screenshot... mamma mia che sicurezza governativa! Un Windows nuovo di pacca con ancora Internet Explorer a bordo

Se ricordo correttamente, ma potrei sbagliarmi, Windows 10 Enterprise LTSC (Long Term Servicing Channel) include Internet Explorer al posto di Edge.
Sempre se ricordo correttamente, ma la situazione potrebbe essere cambiata, c'era una voce di registro in Windows 10 per non sostrituire Edge basato su Internet Explorer con quello basato su Chromium, ma mantenere le due versioni.

Il negativity effect e i bias di conferma dimostrano che la gente legge e osserva maggiormente il contenuto di articoli che mettono in risalto difetti, falle, vulnerabilità ed errori e può essere che ci siano pennivendoli disposti a cavalcare l'onda.
Ciò non toglie che non bisogna mai fare eccessivamente affidamento sulla sicurezza e sulla inviolabilità di programmi, applicazioni e dispositivi anche senza essere paranoici, ma soltanto prudenti.

Citazione
E quindi di che cosa stiamo parlando? Di un bug risolto già nei primi giorni di aprile, quindi tre mesi or sono?

A pensar bene direi che hanno risolto il problema senza creare allarmismi e spingere gente ad approfittarne dato che la vulnerabilità aveva avuto maggiore risalto. A pensare male direi che sono stati carenti in quanto la segnalazione avrebbe dovuto arrivare prima.

Citazione
"Molti"? Da quando in qua "1 milione di possibilità" (che non andrebbe scritto con il numero...) si possono definire "molti"?

I modi per fare attacchi ci sarebbero, ma non fornisco indicazioni per non servire spunti su un vaso d'argento.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.