Notizie: scarica ora l'ultima versione disponibile di SeaMonkey!

Autore Topic: Esportare da SeaMonkey e importare in Outlook la posta elettronica: come?  (Letto 532 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline markinson

  • Post: 33
Salve a tutti!  :)

Mi ritrovo di nuovo qui per porre una questione che, sebbene più volte affrontata anche in questo forum, non sono riuscito ancora a definire e risolvere.
Premetto che tutto nasce esclusivamente per esigenze di lavoro, indipendenti dalla mia volontà.

La domanda è: come posso importare in Microsoft Outlook (nello specifico la versione 2007, per poi operare un successivo trasferimento a una release più recente) i messaggi di posta elettronica (sinora) gestiti con SeaMonkey (attualmente versione 2.49.5, 32 bit)?

Alcune considerazioni ulteriori.

Senza esito positivo, attraverso la funzione ricerca, ho già letto i seguenti thread nel forum:

Inoltre, ho necessariamente letto l'ottima e puntuale guida Thunderbird e Outlook Express/Windows Live Mail/Office365, importare e esportare e mi sembra di aver capito che un passaggio diretto da Thunderbird/SeaMonkey a Microsoft Outlook non sia possibile, piuttosto si debba utilizzare una "soluzione ponte", del tipo: da Thunderbird/SeaMoneky ad Outlook Express a Microsoft Outlook, corretto?


In particolare, riprendendo da questo passaggio:

Citazione
Messaggi: da Thunderbird a Outlook Express
Per trasferire i messaggi da Thunderbird a Outlook Express bisogna utilizzare un'estensione, dal momento che non esiste modo per effettuare un passaggio diretto.
Per l'operazione consigliamo di usare l'ottima ImportExport Tools, che prevede tra le altre cose l'importazione e l'esportazione in formato EML.

il mio obiettivo dovrebbe essere quello di esportare i messaggi di posta in formato .EML, successivamente importare questi dentro Outlook Express (e, sin qui, ci sono riuscito con un semplice trascinamento dei vari messaggi!), infine importare i file .DBX di OE all'interno di Outlook, corretto?

Per questo motivo, ho pure tentato di rintracciare qualche programma (gratuito) che consentisse la conversione da .EML a .MSG (formato proprietario di Microsoft Outlook).
Questi gli esiti (con programmi - più o meno - gratuiti):
  • EML To MSG Converter – Freeware ==> il programma si installa (in Win10), dichiara di aver effettuato la conversione, ma i file convertiti non si capisce dove siano ... ergo: non va;
  • Aid4Mail MBOX Converter ==> in realtà, pur dichiarandosi freeware, si rivela una versione trial che limita la conversione a 25 messaggi di posta, oltre ad aggiungere come prefisso al nome delle e-mail salvate la denominazione del programma!
  • Outlook Converters (freeware) ==> il programma - il migliore (secondo me) tra quelli provati - è in effetti freeware, comunque per uso privato e non all'interno di un ambiente a dominio; richiede che sia presente una installazione di Outlook, altrimenti non funziona; è strutturato in formato modulare, cioè posso installare solo il convertitore da EML a MSG oppure più convertitori e in questo caso, lanciandolo, mi viene chiesto quale tipo di conversione intendo eseguire; nella conversione e successiva importazione dentro Outlook delle e-mail in formato .MSG alcune informazioni si perdono (come il mittente del messaggio, leggibile soltanto all'interno del corpo della mail, ma non anche come mittente dalle colonne del gestore di posta).

Preciso che con riferimento ad Outlook Converters (freeware) ho trovato QUESTA discussione in lingua inglese.

Infine, il fatto è che, oggi, mi devo muovere dentro un ambiente che è Windows 10 e per appoggiarmi ad Outlook Express ho dovuto riesumare una macchina virtuale con Windows XP ... cioè un giro davvero infernale!

Insomma, cosa mi consigliate?
« Ultima modifica: 21 Ottobre 2019 10:57:26 da markinson »

Offline iacchi

  • Amministratore
  • Post: 6223
    • iacchiblog
Ciao, vedo che hai già fatto un bel po' di ricerche! Mi pare di capire che al momento ti stai focalizzando su ricerche da .eml a .msg mentre secondo me dovresti focalizzarti su ricerche per la conversione da archivi mbox (quello di seamonkey/thunderbird) ad archivi pst (quello di outlook). Facendo una veloce ricerca (non ho mai dovuto fare queste cose io stesso) ho trovato un paio di risultati che potrebbero esserti utili. Direttamente dal sito Microsoft, menzionano il tool advik mbox to pst converter, che però sembra essere a pagamento. Invece, sempre da sito outlookfreeware, prova a leggere queste due pagine e vedere se trovi qualcosa che fa al caso tuo: https://www.outlookfreeware.com/en/products/all/OutlookMessagesImportMBOX e https://www.outlookfreeware.com/en/products/all/OutlookConvertMBOX2PST
Non avendo mai dovuto fare la conversione personalmente, non so come aiutarti di preciso purtroppo. Però appunto, prova a cercare come convertire gli archivi, piuttosto che i singoli messaggi.

Offline markinson

  • Post: 33
Grazie innanzitutto sia per la tempestiva risposta sia per il suggerimento, che mi potrà permettere di aggiustare il tiro della mia ricerca!  :) :wink:

Approfitto delle tue considerazioni per trarre (insieme, se possibile!) qualche ulteriore spunto.

Invece, sempre da sito outlookfreeware, prova a leggere queste due pagine e vedere se trovi qualcosa che fa al caso tuo: https://www.outlookfreeware.com/en/products/all/OutlookMessagesImportMBOX e https://www.outlookfreeware.com/en/products/all/OutlookConvertMBOX2PST

Outlook Converters (freeware), per poter funzionare con qualunque modulo di conversione si intenda impiegare, richiede la presenza di una installazione di Outlook, altrimenti il processo di trasformazione non viene mai portato a termine, restituendo un generico errore. Almeno questo stando ai tentativi da me eseguiti in questi giorni.

Dei due convertitori da te segnalati mi sono orientato verso Convert MBOX to PST, perché ho la sensazione che il risultato (un unico file .PST) sia più gestibile.

Vedrò cosa accade.
Non vorrei che si ripeta la perdita di qualche informazione delle e-mail, come succede con l'altro convertitore dello stesso sviluppare, ossia Convert EML to MSG, dove i messaggi trasformati in formato .MSG vengono sì importati in Outlook, ma in corrispondenza della colonna mittente è indicato per tutti un generico "unknown". L'unico modo per sapere chi è il mittente del messaggio importato è quello di aprire la mail e leggerlo nel corpo del messaggio.

Grazie ancora!
Proseguo con i tentativi!  :)

Offline markinson

  • Post: 33
Piccolo aggiornamento, conseguenza delle prove svolte sulla base dei suggerimenti di iacchi:wink:

Ricordo: l'obiettivo è quello di spostare i messaggi di posta da SeaMonkey a Microsoft Outlook, in modo da non perdere informazioni e, se occorre, con programmi gratuiti.

Questi i passaggi:
  • ho esportato con l'add-on ImportExport Tools i miei messaggi in formato MBOX;
  • ho installato Outlook (così da assicurarmi il pieno funzionamento del programma di conversione di seguito segnalato);
  • ho quindi installato Convert MBOX to PST;
  • con il programma Convert MBOX to PST sono riuscito a trasformare il mio MBOX in un file .PST;
  • attraverso l'apposita funzionalità di Outlook, ho importato il file .PST dentro il gestore di posta di Microsoft, senza alcuna perdita di informazioni.

L'unico inconveniente è che i messaggi importati sono quasi tutti duplicati; tuttavia credo che questo dipenda dalle modalità originarie di esportazione da SeaMonkey, poiché ho lo stesso problema quando esporto i messaggi in formato MBOX da SeaMonkey presente in un elaboratore dentro un altro SeaMonkey appena installato in un altro ambiente.
Magari può dipendere dal fatto che l'esportazione con ImportExport Tools lavora su una cartella IMAP. Non saprei circa questo aspetto.

GRAZIE ancora per l'attenzione!  :like:

Offline iacchi

  • Amministratore
  • Post: 6223
    • iacchiblog
Sono contento che il tool di conversione abbia funzionato. Tuttavia, hai fatto dei passaggi inutili. Seamonkey (e Thunderbird) salvano gli archivi di posta in formato mbox di default. Non hai bisogno di importexport tools per ottenere i file mbox, basta puntare il programma di conversione alla cartella Mail del profilo di Seamonkey/Thunderbird, che contiene tutti gli archivi di posta di tutti gli account.

Offline markinson

  • Post: 33
... hai fatto dei passaggi inutili. Seamonkey (e Thunderbird) salvano gli archivi di posta in formato mbox di default ...

Hai perfettamente ragione!  :sbat:
Tanta la foga di scovare una via per la trasformazione della posta che, alla fine, mi sono incartato da solo pure sulle questioni più elementari!  :sbat:  :D
Per fugare ogni possibile (mio!) dubbio: i file MBOX di Thunderbird/SeaMonkey sono quelli che, all'interno del profilo, si trovano sotto la cartella Mail o ImapMail (nel mio attuale SeaMonkey queste due directory ho trovato) e non hanno estensione, ma sono generalmente "accompagnati" da un gemello con estensione .msf, giusto?

In definitiva, potrei copiare tutta la cartella del profilo di SeaMonkey che ho al lavoro e, con calma, convertire a casa i vari file MBOX con Convert MBOX to PST ...  :idea:

Offline iacchi

  • Amministratore
  • Post: 6223
    • iacchiblog
Corretto. Anche se di quelli nella cartella ImapMail non dovrebbe importarti, perché sono per l'appunto account imap, quindi la posta rimane sul server, ti basta sottoscrivere di nuovo l'account in Outlook.

Offline markinson

  • Post: 33
Grande, iacchi! Grazie!
Anche con riguardo all'IMAP hai perfettamente ragione ...  :sbat:  :D  :D  :D ... basta ricreare l'account e la posta verrà scaricata/sincronizzata tutta col server.
Sai, tanta è la fifa di dover andare a mettere le mani su oltre 20 anni di posta di lavoro che ho perso la lucidità persino per le questioni basilari ...

Grazie ancora!
... se dovessi avere problemi, mi rifarò vivo! Come sempre, d'altronde.  :mrgreen:

Offline iacchi

  • Amministratore
  • Post: 6223
    • iacchiblog
Di niente! In ogni caso, l'importante è non buttare via i file mbox originari, poi fai sempre in tempo a recuperare roba dopo :)

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29573
Ciao markinson,
sono l'autore della guida

Thunderbird e Outlook Express/Windows Live Mail/Office365, importare e esportare

Vorrei aggiornarla proprio per aiutare anche gli utenti SeaMonkey e mi servirebbe che tu aggiornassi il procedimento su descritto.
Citazione
spostare i messaggi di posta da SeaMonkey a Microsoft Outlook, in modo da non perdere informazioni e, se occorre, con programmi gratuiti.

Questi i passaggi:

    ho esportato con l'add-on ImportExport Tools i miei messaggi in formato MBOX;
    ho installato Outlook (così da assicurarmi il pieno funzionamento del programma di conversione di seguito segnalato);
    ho quindi installato Convert MBOX to PST;
    con il programma Convert MBOX to PST sono riuscito a trasformare il mio MBOX in un file .PST;
    attraverso l'apposita funzionalità di Outlook, ho importato il file .PST dentro il gestore di posta di Microsoft, senza alcuna perdita di informazioni.


L'unico inconveniente è che i messaggi importati sono quasi tutti duplicati; tuttavia credo che questo dipenda dalle modalità originarie di esportazione da SeaMonkey, poiché ho lo stesso problema quando esporto i messaggi in formato MBOX da SeaMonkey presente in un elaboratore dentro un altro SeaMonkey appena installato in un altro ambiente.

(Scusa ma in questi giorni non ho potuto collegarmi, ma il bravo iacchi ti ha sicuramente aiutato meglio di come avrei potuto fare io)

Ovviamente spero più nella conversione contraria... cioè da Outlook a SeaMonkey, tuttavia per una questione di completezza (riunire tutte le varie informazioni in un unico topic è sempre più pratico) spero di aggiungere quanto mi suggerirai.

Grazie.

EDIT: ovviamente dovrò conservare il programma da te suggerito in un mio spazio web, so bene che dopo un po' le applicazioni non si possono più scaricare e i siti relativi vengono chiusi dopo anni e anni...
« Ultima modifica: 22 Ottobre 2019 08:47:53 da miki64 »

Offline markinson

  • Post: 33
Ciao miki64:)
Scusami se rispondo soltanto ora, ma, sempre per questioni di lavoro, sono stato lontano dalla mia postazione informatica per diversi giorni.

iacchi ha contribuito in maniera determinante per la risoluzione del dilemma che, alla fine, si è focalizzato e tradotto nella conversione da MBOX a PST.

Se sei d'accordo, tirando tutte le dovute somme, volevo riprovare-riepilogare tutto il processo ancora una volta e poi intervenire di nuovo in questo thread, presentando passo a passo le azioni che ho posto in essere, "ripulite" però dagli errori e ridondanze che proprio grazie a iacchi ho potuto rilevare.
Può andare?

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29573
Sì, può andare.
Crea un altro post, nuovo, con tutto quello che più ritieni opportuno.
Io mi riservo solo di formattarlo (se necessario) e in ogni caso di aggiungere il link al programma che scaricherò e che conserverò in un mio spazio web.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 29573
Come vedi, il tuo post è finito nella famosa FAQ, anche se non sei un Moderatore...

Piuttosto mi spieghi questo passaggio?
Citazione
Circa ...
Io mi riservo ... di aggiungere il link al programma che scaricherò e che conserverò in un mio spazio web.
... all'apparenza per tutti i vari convertitori si realizza una installazione online, cioè l'installer, richiedendo una connessione ad internet, preleva dal sito-server dello sviluppatore il necessario per completare l'operazione, ogni volta che sceglie di aggiungere un nuovo modulo.


L'ho fatta decisamente lunga :oops: , ma a tagliare si viene sempre in tempo!  :lol:
Spero piuttosto di aver descritto con la dovuta correttezza premesse e singoli passi da seguire.
Ho capito male, è inutile che io salvo il programma eseguibile in uno spazio web poiché comunque poi occorrerà collegarsi a  Internet per completare l'installazione?  :?

Offline markinson

  • Post: 33
Come vedi, il tuo post è finito nella famosa FAQ, anche se non sei un Moderatore...
Ti ringrazio! Davvero lusingatissimo  :oops: e anche immeritatamente "premiato"! Infatti se non fosse stato per iacchi che durante il percorso mi ha preso letteralmente per mano, con tutta probabilità, non sarei riuscito a raggiungere l'obiettivo.
Immaginavo che avresti preso qualche spunto dal mio nuovo post e non che sarei stato addirittura inserito nella FAQ.
Grazie, sul serio!

Piuttosto mi spieghi questo passaggio?
Citazione
Circa ...
Io mi riservo ... di aggiungere il link al programma che scaricherò e che conserverò in un mio spazio web.
... all'apparenza per tutti i vari convertitori si realizza una installazione online, cioè l'installer, richiedendo una connessione ad internet, preleva dal sito-server dello sviluppatore il necessario per completare l'operazione, ogni volta che sceglie di aggiungere un nuovo modulo.
Ho capito male, è inutile che io salvo il programma eseguibile in uno spazio web poiché comunque poi occorrerà collegarsi a  Internet per completare l'installazione?  :?

Dunque, ho fatto ulteriori controlli e verifiche.
Innanzitutto ho notato che i vari moduli di conversione hanno tutti una dimensione di qualche centinaia di KB e questo mi ha ulteriormente insospettito e fatto pensare che durante l'installazione in effetti si instaurava un collegamento con il server dello sviluppatore, per scaricare altre componenti necessarie. Ed è così.
Per accertarmene ho disconnesso l'elaboratore e mandato in esecuzione l'installer di un modulo qualsiasi, nello specifico Convert EML to MSG, immediatamente mi viene detto che è necessario scaricare anche OutlookFreeware Utility Manager, reperibile a QUESTO indirizzo.
OutlookFreeware Utility Manager è il pacchetto che consente di lanciare i vari moduli, come Convert EML to MSG, Convert EML to PST o Convert MBOX to PST.
Quindi, in conclusione, per essere sicuri di avere sempre e tutto a disposizione anche in futuro, è necessario scaricare e conservare senz'altro sia il programma-cuore-launcher denominato OutlookFreeware Utility Manager sia i vari moduli (nel nostro caso Convert MBOX to PST).

Nell'ultima prova da me condotta, dopo aver staccato la connessione, ho prima installato OutlookFreeware Utility Manager e poi Convert MBOX to PST, stavolta senza ricevere alcun messaggio di errore.
 :wink:

Spero di aver fatto le cose per bene ...

Offline iacchi

  • Amministratore
  • Post: 6223
    • iacchiblog
In realtà io non ho fatto praticamente niente ;) la gloria è tutta tua :)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.