Autore Topic: aggiornamenti frequenti  (Letto 492 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline lukmon

  • Post: 4
aggiornamenti frequenti
« il: 06 Luglio 2018 17:05:38 »
Buongiorno.
Riscontro che Firefox (browser per windows) recentemente viene aggiornato piuttosto spesso.
Da "vecchio" informatico (sino dalla fine degli anni '70) non vedo la cosa come un buon segnale.
Frequenti aggiornamenti significano errori da sistemare, buchi di sviluppo da tappare, insufficienti alfa e beta test.
Insomma, aggiornamento frequente è sovente sinonimo di poca cura.
Qualcuno ha qualche informazione al proposito?

Offline Winfox

  • Post: 2377
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #1 il: 06 Luglio 2018 17:30:02 »
Dai una occhiata se corrispondono le date in questa pagina:
https://www.mozilla.org/en-US/firefox/releases/

Offline lukmon

  • Post: 4
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #2 il: 06 Luglio 2018 17:57:28 »
Scusami, non capisco bene cosa dovrei vedere...
Io ho segnalato una perplessità dovuta agli aggiornamenti frequenti, è una tematica di carattere generale...

Offline Underpass

  • I've got fabric to sell
  • Amministratore
  • Post: 22338
    • Mozilla Italia
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #3 il: 06 Luglio 2018 18:29:32 »
Capisco il ragionamento, dall'altra parte però potrei obiettare una maggior frequenza nei rilasci significa anche una risoluzione più rapida dei problemi e un'evoluzione più rapida del prodotto.

Una versione nuova di Firefox viene rilasciata ogni 6 settimane.
All'interno di queste 6 settimane possono poi essere rilasciate delle "minor release" che risolvono problemi di sicurezza o di stabilità identificati in questo periodo.

Se pensi che questa frequenza è troppo alta, puoi passare alla versione ESR, che si aggiorna una volta ogni 10 mesi, con rilasci di versioni intermedie per la risoluzione di problemi di sicurezza e stabilità.

https://www.mozilla.org/en-US/firefox/organizations/

In questi aggiornamenti intermedi non vengono mai introdotte nuove funzioni.

Sposto in "Altro"

Offline lukmon

  • Post: 4
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #4 il: 06 Luglio 2018 20:12:26 »
... una maggior frequenza nei rilasci significa anche una risoluzione più rapida dei problemi e un'evoluzione più rapida del prodotto.

...

Questa considerazione è stretta parente della famosa risposta "it's not a bug, it's a feature".
Lo dico senza intento polemico: infatti sono un utente firefox da anni e anni, deciso a mantenere questo browser che mi soddisfa.
Tuttavia, ogni cosa è perfettibile. Se occorre risolvere problemi ogni poche settimane, significa che i problemi ci sono. Evoluzione? Nessuno chiede step mensili di evoluzione, per evolvere cosa poi?
Ripeto: lo dico da addetto ai lavori. Quando un software è fatto bene, è testato come si deve e stabilizzato; e non viene sviluppato al volo, tanto per rilasciarlo, perchè poi al limite ci mettiamo le pezze. Questo è il modo di lavorare di Micr***oft! Gli utenti se ne accorgono!

Cosa diremmo se l'antennista venisse a risintonizzarci tutti i canali ogni mese perchè la centralina è stata aggiornata? O se l'idraulico con la stessa frequenza ci facesse chiudere l'acqua perchè le pompe sono state revisionate? O se il meccanico ci chiedesse di portargli l'auto in officina ogni due per tre per aggiornare la release della centralina? eccetera, eccetera...

Offline next

  • Post: 230
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #5 il: 06 Luglio 2018 20:29:17 »
Se vuoi una risposta meno diplomatica, la colpa è di Google.
E' Chrome ad aver innescato la corsa agli aggiornamenti perenni non tanto da un punto di vista tecnico quanto di numerazione. Chrome conta una nuova major anche quando le novità sono marginali ed in tempi diversi avrebbero dato vita al massimo ad una sottoversione.

Mi dirai, ma mica gli altri sono obbligati a fare lo stesso.
Vero ma... immagina lo scenario in cui Chrome esce con una nuova major ogni mese e viaggia oltre la versione 50 ed i concorrenti proseguono con le numerazioni decimali. Uno scenario del genere ha due conseguenze:
- L'utente medio vede Chrome 87 e Firefox 6.3.9 e pensa che è 87 è meglio...
- Chrome finisce su tutti i siti tecnologi ogni 4/6/8 settimane. Della concorrenza si parla raramente quando arriva il cambio di numerazione base.

Triste ma è così (basta vedere cosa accade tra Libreoffice -rilasci a getto continuo- ed OpenOffice -un rilascio a l'anno-)

Offline lukmon

  • Post: 4
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #6 il: 06 Luglio 2018 20:37:31 »
Questa è una risposta che ha senso.
Inaccettabile, ovviamente, lo scenario... ma realistico.
Dove siamo arrivati. Che tristezza.

Offline Underpass

  • I've got fabric to sell
  • Amministratore
  • Post: 22338
    • Mozilla Italia
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #7 il: 06 Luglio 2018 21:03:19 »
Citazione
Questa considerazione è stretta parente della famosa risposta "it's not a bug, it's a feature".

Assolutamente no. L'atteggiamento di Microsoft per anni è stato proprio all'opposto. Io mi ricordo quando i bug venivano scoperti da Microsoft e tenuti in un cassetto finché qualcuno non cominciava a sfruttarli a scopo malevolo. Allora tutti insieme ci mettevamo in ginocchio a supplicare Microsoft di far uscire la patch e forse nel giro di qualche mese usciva la patch.

I problemi ci sono in tutti i software, e proprio la staticità di un programma dà in genere la falsa sicurezza che quel programma sia immune da difetti.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 28182
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #8 il: 07 Luglio 2018 13:05:50 »
Cosa diremmo se l'antennista venisse a risintonizzarci tutti i canali ogni mese perchè la centralina è stata aggiornata? O se l'idraulico con la stessa frequenza ci facesse chiudere l'acqua perchè le pompe sono state revisionate? O se il meccanico ci chiedesse di portargli l'auto in officina ogni due per tre per aggiornare la release della centralina? eccetera, eccetera...
Permettimi, questi esempi non stanno in piedi.
L'ultimo è abbastanza sensato, però ad esempio un'auto come Tesla ha sì aggiornamenti frequenti ma tutti online, senza passare per un'officina.
Meglio comunque un browser attivo (non iper-attivo quando inutile, concordo con te su questo) che un browser che trasmette una falsa sensazione di solidità solo perché richiede minori aggiornamenti.
Il mondo informatico si evolve, dagli algoritmi alle immagini, dai formati ai protocolli ed è giusto che si evolvano anche i browser. Il guaio è che Chrome si evolve con tanto fumo, a volte, e gli altri sono costretti ad inseguire...

Se per assurdo nella guerra degli smartphone tra Samsung e Apple, l'iPhone l'anno prossimo uscisse con un una numerazione tipo iPhone14 credi che Samsung a breve non la imiterebbe, saltando le numerazioni? Lo ha fatto pure Windows, che da 8.1 è passata a 10...  :roll:

Offline Winfox

  • Post: 2377
Re: aggiornamenti frequenti
« Risposta #9 il: 07 Luglio 2018 16:36:24 »
Scusami, non capisco bene cosa dovrei vedere...
Io ho segnalato una perplessità dovuta agli aggiornamenti frequenti, è una tematica di carattere generale...
Nello specifico mi riferivo a confrontare quello che hai nel tuo pc rispetto quello che c'è di ufficiale.
Se i tuoi aggiornamenti fossero più frequenti, e magari in periodi diversi da quelli ufficiali, allora potrebbe essere un problema, altrimenti sarebbe tutto normale.
Se invece vuoi parlare in generale, allora le risposte sono arrivate dopo la mia.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.