Notizie: scarica ora l'ultima versione disponibile di SeaMonkey!

Autore Topic: thunderbird vs altri programmi di posta  (Letto 15025 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fire65

  • Post: 30
thunderbird vs altri programmi di posta
« il: 10 Luglio 2010 11:50:44 »
Ciao ragazzi,
ho installato sul mio nuovo notebook windows7 thunderbird, al posto di outlook express che avevo nel
precedente notebook xp. Anche perchè dopo una ricerca sulla rete pare non ci fossero dubbi sulla superiorità di thunderbird rispetto agli altri.
Ma leggedo il forum vedo che i problemi non mancano,(con outlook a dire il vero non ho avuto problemi).
un'altra cosa utile di outlook è che cliccando su invia/ricevi mi scaricava la posta di tutti gli accounts con thunderbird devo cliccare sui vari accounts.Io sto muovendo i primi passi con questo programma,forse ho bisogno di più dimestichezza con questo programma,a dire il vero sono un po scoraggiato.Non sono un fans della microsoft,come browser uso firefox.
Cosa ne pensate? :? :?
fire65

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35478
Re: thunderbird vs altri programmi di posta
« Risposta #1 il: 10 Luglio 2010 12:07:27 »
Abbi pazienza, appena possibile ti risponderò con calma.
Per ora sposto, ciao.

Offline fire65

  • Post: 30
Re: thunderbird vs altri programmi di posta
« Risposta #2 il: 10 Luglio 2010 12:19:27 »
ok,grazie

Offline AlexV

  • Post: 2199
    • Evolution Club
Re: thunderbird vs altri programmi di posta
« Risposta #3 il: 10 Luglio 2010 14:55:21 »
credo sia molto difficile darti una risposta.
Io ho abbandonato outlook in favore di TB ormai da circa 6 anni; il motivo banalissimo era il fatto che outlook non poteva gestire piu' di un account e outlook express non mi aveva mai convinto.

Io sono uno di quelli che in tutti questi anni non ha mai avuto un problema degno di tal nome con TB, anzi grazie alla gestione trasparentissima di tutti i files, anche quando mi si è rotto un HD, sono comunque riuscito a recuperare tutto in poco tempo.

Giudicare se TB è meglio o peggio di altri programmi non è certo facile. Io ti posso dire che per l'uso che ne faccio io -e che ne faccio fare in azienda- è ampiamente soddisfacente.
Certo ci sono alcune cose che cambierei o farei diversamente, ma non le ritengo di un' importanza tale da giustificare il passaggio ad un altro client, soprattutto perchè so che cercando fra le estensioni potrei trovare le soluzioni al 90% dei punti per cosi' dire insoddisfacenti.

Ad esempio per il "problema" che indicavi nel tuo post, io sul mio TB  ho la possibilità di scaricare in contemporanea le mail di tutti gli account con un siingolo clic, solo che non ricordo se è di default o grazie ad un'estensione... E non ho ora TB sotto mano per verificare.

Comunque credo che la scelta vada fatta "a pelle", sapendo comunque che dal punto di vista della sicurezza trovo che TB è assolutamente al top.

Buona scelta!



Offline low-level

  • Post: 17
Re: thunderbird vs altri programmi di posta
« Risposta #4 il: 11 Luglio 2010 00:38:00 »
Vorrei raccontarti la mia esperienza sperando che possa dissipare qualche dubbio.

Ho usato Outlook express per circa 15 anni e letto molto bene di Thunderbird. Mi sono sempre trovato bene con il primo ed il passaggio al secondo non è stato per curiosità o guerre di religione ma per mera necessità: sul mio nuovo netbook con Windows 7 non era possibile installare OE (sostituito da Live Mail) e siccome non digerisco certe imposizioni ho deciso di provare TB (installato poche settimane fa).
Devo confessare che il passaggio non è stato così semplice ed immediato a causa di una particolare combinazione conflittuale del software installato sul portatile (e non per colpa di Thunderbird) ma ora che tutto funziona a dovere devo dire di essere felice della scelta operata... ed il fatto che sia qui a discutere sul forum ed a consigliare l'uso di TB dovrebbe fare riflettere.

Ora, secondo me, le difficoltà che incontri sono semplicemente derivate dalla curva di apprendimento che dovresti comunque affrontare passando a qualsiasi altro programma... e con la quale, probabilmente, hai già combattuto all'inizio con Outlook: anche con OE avrai dovuto imparare ad impostare accounts, a gestire determinate funzioni, ecc..
Probabilmente il numero di richieste di aiuto sul forum mette qualche dubbio a molti sulla qualità del software ma io non mi impressionerei più di tanto. Devi considerare che questo è il forum ufficiale del programma e che la maggior parte delle richieste di aiuto vengono poste qui. Spesso vengono aperte questioni già trattate in passato aumentando considerevolmente il numero di discussioni. Inoltre, tutto viene amplificato seguendo la filosofia di condivisione tipica dell'open-source.
Anche Outlook ha i sui problemi ed i forum dedicati ma... se ne parla molto meno.

Quindi, cosa dire: io ho optato per TB e, nonostante le difficoltà iniziali, non mi sono mai pentito della scelta. Se hai deciso di cambiare, non avere dubbi o tentennamenti. Una volta impostata la configurazione di base potrà essere solamente piacevole scoprire le potenzialità di un software così duttile ed estendibile.

Ciao.
Low-Level.
« Ultima modifica: 11 Luglio 2010 00:45:56 da low-level »

Offline fire65

  • Post: 30
Re: thunderbird vs altri programmi di posta
« Risposta #5 il: 11 Luglio 2010 10:15:30 »
Grazie low-level,
non aggiungo una virgola a ciò che hai detto,pienamente d'accordo.
(incomincio a intravedere la luce nel tunnel e vi assicuro che non è il treno :D :D) tanto è vero che sono riuscito a impostare tutti gli accounts con pop3 per adesso
funziona,(facendo i dovuti scongiuri)poi questo forum rappresenta il valore aggiunto di mozilla.
un grazie particolare va barbera e miramolly,che hanno postato la soluzione sull'impostazione di pop3, che secondo me sarebbe da aggiungere alle FAQ.
sono sicuro che dedicandoci un po di tempo apprezzerò ancora di più questo programma. :) :)
Ciao
fire65

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35478
Re: thunderbird vs altri programmi di posta
« Risposta #6 il: 11 Luglio 2010 17:23:03 »
La prima volta che mi sono trovato a gestire la posta elettronica - sei anni fa - è stato in azienda poiché a casa non avevo alcuna linea Internet.
Inizialmente mi sono dovuto arrangiare con Outlook Express (ce lo avevano imposto) e non mi sono trovato benissimo, fra tutti mancava il filtro antispam e mi sembrava una grandissima pecca del programma di Microsoft, così come mi sembrava impossibile sopportare per il browser Internet Explorer tutti i popup che mi martoriavano la navigazione.

Mi misi alla ricerca di un programma per navigare e trovai sul sito di Winzozz (adesso credo che non esista manco più quel sito) il suggerimento di utilizzare il programma Mozilla Thunderbird 0.6, che rispetto ad Outlook Express presentava tante pecche (language pack da installare, configurazione più macchinosa per me...) ma anche molti più vantaggi (estensioni tuttofare, filtro antispam, gestione degli account molto più sofisticata.. e non avevo neppure bisogno degli account IMAP4!).

Mi imposi quindi in azienda (ero l'unico che ci credeva nello strumento della posta elettronica ed ero l'unico che pastrocchiava su Internet): o uso Thunderbird o mi rifiuto di gestire la posta elettronica!
Ti chiederai il perché di questo mio impuntamento... beh, a parte il fatto che ormai mi trovavo bene in una comunità di pazzi scatenati che si chiamava Mozilla Italia, avevo scoperto una cosa del mio carattere: ODIAVO le imposizioni!

Odiavo tutte quelle cose di Microsoft che mi costringevano a rincorrere la casa di Redmond: con un nuovo sistema operativo ecco che tutti i programmi Microsoft, chi prima e chi dopo, iniziavano a non essere più compatibili o aggiornabili con il s.o. precedente, poi gli altri produttori seguivano Microsoft in questa corsa al consumismo (ed ecco che la nuova versione di un programma di Symantec non era più compatibile con il vecchio s.o. che possedevo invece io). Non parliamo poi delle nuove versioni di Microsoft Office: i file creati con la versione precedente spesso non erano più gestibili con la versione successiva... ed io avrei dovuto affidare la posta elettronica della mia azienda a questi signori votati al profitto e basta?
Thunderbird mi sembrava invece molto più affidabile nel tempo di Outlook Express e quindi mi impuntai (vincendo la mia battaglia.. e meno male che Thunderbird è gratis!  :roll: ) per utilizzarlo (e il tecnico informatico della mia azienda iniziò a detestarmi cordialmente...  :mrgreen: ).

Sono onesto, pensavo sempre che se mi fosse successo un accidente qualsiasi - grazie al fatto di non avere spuntato di cancellare i messaggi dal server dopo lo scaricamento della posta - comunque in webmail avrei avuto a disposizione la posta originaria...  :P
Non solo: maturai la convinzione che la versione portatile di Thunderbird (una versione particolare che non esiste più ma che io continuo ad utilizzare tutt'ora...) fosse molto più "robusta" della versione con l'installer e i fatti mi hanno sempre dato ragione negli anni.
Perché?
Perché, ad esempio, i nostri topic sono pieni di gente che ha perso tutta la posta dopo un improvviso black-out elettrico... beh, credimi... a quel povero Thunderbird che ho al lavoro  gliene hanno fatte passare di tutti i colori con spegnimenti improvvisi accidentali e non, eppure MAI abbiamo perso la posta!
E ti parlo di colleghi che utilizzano il PC in una maniera orribile: se sono su un sito e parte una musica, mica staccano l'audio via hardware (manopola sulle casse) o via software (icona del suono nell'area di notifica), no.. loro staccano a tradimento l'alimentazione e buonanotte...  :roll:

Il profilo del TB che abbiamo al lavoro presenta molte incongruenze, le ho descritte in un apposito topic (Estensione per nascondere la barra dei menu di Thunderbird).. ma finora la posta c'è e il programma continua a funzionare (io non ho più voglia di metterci mani) bene o male, funziona... con Outlook sono sicuro che invece avrei risolto tutto con un bella formattazione....  :mrgreen:

Ma non è finita.
Non si possono odiare le imposizioni di Microsoft e poi amare Windows, non c'è coerenza in questo. E perciò  quando iniziai a conoscere meglio gli altri sistemi operativi, ecco che conobbi Linux Ubuntu... ed indovina un po'? Beh, Thunderbird funzionava (e funziona tutt'oggi)  pure su quella piattaforma, come del resto sul Mac, mentre Outlook Express no!
Cambiare sistema operativo e non dovere perdere tempo ad imparare il funzionamento di nuovi programmi è per me una cosa importantissima, ecco perché gradualmente ho pure abbandonato MS Office per passare  (parzialmente, causa lo standard de facto) ad OpenOffice.
Internet Explorer? Quello non l'ho mai considerato, lasciamo perdere perché il mio avatar parla per me...  :fx:

Nell'utilizzare Thunderbird mi sono scontrato quotidianamente, in questi anni,  con comportamenti strani o veri e propri bug o mancanze del programma.. embè?
Probabilmente avrei patito la stessa cosa pure con Outlook Express, se lo avessi utilizzato questi anni!
Anzi, spesso mi sono scontrato con problemi delle estensioni per funzionalità che comunque Outlook se le sognava di notte...  :P  :P  :P  :P

Con Thunderbird (e Firefox) ho imparato cose utili (vedi la gestione dei profili) che poi mi sono servite per gestire altri programmi, quindi posso dire che mi hanno aperto veramente la mente (non ce l'ho atrofizzata come altri utilizzatori Windows-only...  8) ).. beh, il fatto che poi io sia in questo Forum quello che è più imbranato... non ha nulla a che vedere con i difetti di Thunderbird...  :lol:

Ultima cosa in merito a quello che ci vogliono imporre gli altri e che vogliono farlo con il PC nostro e con i soldi nostri.

Leggo spessissimo di problemi di Thunderbird con Alice e Thunderbird.
I problemi ci sono, è vero, è inutile negarlo.
Ma io, miki64, preferisco tenermi il mio Uccello di Tuono e abbandonare Alice, Libero (di nome), Infostrada, Wind e tutto il resto, che mi vogliono imporre di scaricare la posta solo con la loro linea telefonica  :shock: !
Ora ho Yahoo e Gmail che filano d'amore e d'accordo con il mio Thunderbird. Se un domani anche questi due inizieranno ad impormi troppe cose, cambierò la casella di posta elettronica ed amen...
Io cambierò (se lo cambierò) Thunderbird SOLO se si rivelerà inadatto ai miei bisogni, non lo cambierò mai solo perché Telecom o Infostrada hanno deciso per me che non posso scaricarmi la mia posta senza la loro linea telefonica!  :evil:

Sono stato sufficientemente lungo chiaro?  :mrgreen:

Ah, anche per me vale quanto ha scritto AlexV:
Citazione
Ad esempio per il "problema" che indicavi nel tuo post, io sul mio TB  ho la possibilità di scaricare in contemporanea le mail di tutti gli account con un singolo clic, solo che non ricordo se è di default o grazie ad un'estensione...

Se vuoi un link con un confronto Thunderbird-Gmail, te lo fornisco pure....  ;)
« Ultima modifica: 11 Luglio 2010 17:33:13 da miki64 »

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35478
Re:thunderbird vs altri programmi di posta
« Risposta #7 il: 21 Dicembre 2022 12:34:51 »
Attendevo un messaggio di posta elettronica dal corriere BRT (ex Bartolini).
Mi è arrivato sul cellulare...
L'ho letto ma per la fretta mi sono ripromesso di leggerlo sul PC.
 (Le cose serie si fanno con il PC, non con lo smartphone).

Leggendo l'email con calma sul PC, in webmail prima, qualcosa non mi aveva convinto di quella email.
Mancava una lettera nel mio indirizzo email (è una doppia consonante).
Per il resto, l'email era scritta in un italiano perfetto, con immagini remote lecite.

Leggendo l'email con calma sul PC, su Thunderbird dopo, immediatamente noto la salvifica fiammella di Thunderbird!
Quello è un messaggio di spam!

Thunderbird se n'è subito accorto, Gmail-il-paranoico assolutamente no!

Nell'immagine che segue (inserisco più link perché non so quali siano visibili ai non iscritti) è chiaramente visibile il diverso comportamento di Gmail e di Thunderbird.




Come poi descrivo nell'immagine, il "sicuro" Gmail considera un mio file fonte di phishing.
In realtà ho semplicemente condiviso con i miei famigliari - non in chiaro, per di più! - un file di Fogli Google contenente account e password di home banking.
A parte lo sbaglio, chi ha permesso a Google di ficcare il naso nel mio file caricato su Drive?

Questa è la mia risposta alla domanda:
"A che cosa mi serve un programma di posta elettronica come Thunderbird se Gmail è più comodo?".

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.