Notizie: scopri come passare alla versione di Firefox a 64 bit senza perdere nulla.

Autore Topic: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita  (Letto 37985 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline klades

  • Moderatore
  • Post: 5782
    • http://www.nic-nac-project.org/~kaosmos
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #45 il: 18 Febbraio 2010 12:44:59 »
Sono abbastanza in linea con il "pessimismo" di @gialloporpora

Comunque esiste un modo che, su Linux, consente la visione e - soprattutto - la registrazione dello streaming che difficilmente può essere fermato: installando una versione funzionante di moonlight (funzionante vuol dire che non fa crashare il browser e riesce a comunicare con il sito della rai, anche se poi non si vede nulla - per me è questo il caso di moonlight2) e poi avviando firefox dalla console, si ha nel dettaglio tutta la transazione con il server, compreso l'url dello stream con le credenziali di autenticazione. A quel punto basta copiarlo e darlo in pasto a mplayer. Insomma qualcosa di simile all'uso di uno sniffer, ma molto più comodo!

E' ovvio che non è un metodo comodo e praticabile per l'utente; mi sembra però che mostri a sufficienza l'inutilità di alzare tutte queste barriere protettive se - come alcuni (ingenui) utenti credono - lo scopo è impedire la registrazione dello stream.

Offline gialloporpora

  • サンドロ
  • Moderatore
  • Post: 10806
    • Il blog che non c'è
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #46 il: 18 Febbraio 2010 13:09:34 »
A me ha già smesso di funzionare :-(
Per la registrazione dello streaming segnalo anche questo:
http://www.vcast.it/chansel/

che fa risparmiare un po' di risorse ed è molto semplice da usare.
Ciao



Offline Iceberg

  • Moderatore
  • Post: 7654
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #47 il: 18 Febbraio 2010 14:13:57 »
Altra soluzione, sempre di script si tratta.
Servirà a poco? Comunque meno inutile di una petizione.

http://punto-informatico.it/2429145/PI/Lettere/canone-rai-cosi-ho-sconfitto-burocratosauro.aspx

Offline gialloporpora

  • サンドロ
  • Moderatore
  • Post: 10806
    • Il blog che non c'è
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #48 il: 18 Febbraio 2010 16:39:12 »
Questo è un commento, simpatico :-P, che c'è nel sorgente di Rai.tv e  credo uno dei motivi principali per cui non vogliono che si usi VLC:
Codice: [Seleziona]
// NOTA: ricordarsi di gestire l'eventuale errore nel caricamento delle info banner (adblock) e mostrare il videowall


Offline annaba

  • Post: 92
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #49 il: 20 Febbraio 2010 11:05:34 »
Aggiornamento: con la versione di estensione per Firefox "Moonlight 2.99" (non quella che si installa seguendo le istruzioni, ma una preview successiva) le dirette e qualcosa dall'archivio, non tutto, si vedono. Le teche, invece, non sono fruibili. Anche la radio, malgrado il plug-in Xine e l'acquisizione dei codec richiesti non si sente.

Offline Underpass

  • I've got fabric to sell
  • Amministratore
  • Post: 22831
    • Mozilla Italia
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #50 il: 20 Febbraio 2010 11:32:35 »
@annaba: per la radio direi di creare eventualmente un topic a parte. Dalla mia ti dico che comunque problemi con la radio non mi pare di riscontrarne.

Puoi dare esempi di link dall'archivio e dalle teche che non riesci a visualizzare?

Offline annaba

  • Post: 92
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #51 il: 20 Febbraio 2010 13:06:01 »
Un esempio di filmato che NON visualizzo
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-45ca82ed-f041-494f-8fe3-85689da5df7d.html
Poi, il player di
http://www.teche.rai.it/ sembra proprio inattivo/inattivabile

Offline Underpass

  • I've got fabric to sell
  • Amministratore
  • Post: 22831
    • Mozilla Italia
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #52 il: 20 Febbraio 2010 13:16:01 »
Il primo link effettivamente non si visualizza, comunque puoi utilizzare l'espediente di guardare il sorgente della pagina e trovare il link cercando "videoURL" (da visualizzare poi con VLC).
Altre pagine comunque funzionano (come ad esempio le puntate di AnnoZero)

Il player delle teche in effetti su Linux non compare. :roll: Spero che quel sito venga corretto. Sarebbe da segnalare.

Offline annaba

  • Post: 92
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #53 il: 20 Febbraio 2010 13:24:12 »
Grazie, Underpass: proverò con VLC  :D.
Resta il fatto che dovrebbero essere LORO a metterci nelle condizioni ottimali per poter vedere direttamente TUTTO.

Offline Underpass

  • I've got fabric to sell
  • Amministratore
  • Post: 22831
    • Mozilla Italia
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #54 il: 20 Febbraio 2010 13:27:09 »
Citazione
Resta il fatto che dovrebbero essere LORO a metterci nelle condizioni ottimali per poter vedere direttamente TUTTO.

Hai ragione, ma non so che cosa si potrebbe fare. :(

Offline klades

  • Moderatore
  • Post: 5782
    • http://www.nic-nac-project.org/~kaosmos
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #55 il: 20 Febbraio 2010 15:33:11 »
Un esempio di filmato che NON visualizzo
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-45ca82ed-f041-494f-8fe3-85689da5df7d.html

Un modo per vedere i programmi sul sito della rai (non gli streaming!!!) e usare questa piccola estensione che ho scritto per uso "privato"; l'ultima versione 0.1.5 sembra funzionare ancora, anche con quel link lì sopra.

Una volta installata, vai in Strumenti --> Componenti aggiuntivi --> Playvideo --> Preferenze e metti il percorso del player esterno che usi (al solito consiglio mplayer), non serve alcun argomento aggiuntivo.

Poi dalla pagina del video, clicchi con il destro e scegli "Visualizza video con programma esterno"

Offline klades

  • Moderatore
  • Post: 5782
    • http://www.nic-nac-project.org/~kaosmos
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #56 il: 20 Febbraio 2010 15:39:01 »
http://punto-informatico.it/2429145/PI/Lettere/canone-rai-cosi-ho-sconfitto-burocratosauro.aspx

Fate attenzione con queste procedure: a me è capitato sul lavoro un caso di un poveraccio che pensava di aver disdetto il canone, poi dopo 10 anni 10 gli è arrivata la notifica per 4000 euro (tra canoni arretrati, interessi e sanzioni), perchè la sua disdetta era stata considerata nulla per motivi formali. Da notare che non aveva avuto alcuna comunicazione al riguardo, perché essendo nulla, la disdetta era stata considerata inesistente!!!

Offline Underpass

  • I've got fabric to sell
  • Amministratore
  • Post: 22831
    • Mozilla Italia
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #57 il: 24 Febbraio 2010 00:15:25 »
Aggiornamento: sto usando questo script

http://www.pietrobattiston.it/riport/

che per ora sta funzionando bene - l'unica cosa è che per default utilizza Mplayer (ma si può comunque configurare un altro lettore, io ovviamente andrei di VLC)

Offline annaba

  • Post: 92
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #58 il: 26 Febbraio 2010 10:26:28 »
Aggiorno:

Il 24/02/2010 12:33, [CG] rai.net ha scritto:
> Gentile Sig.ra,
> al momento è necessario scaricare Silverlight/Moonlight per una corretta visione dei contenuti dei portali Rai. Stiamo comunque cercando di migliorare i nostri servizi in base alle informazioni ed alle richieste che ci pervengono dai nostri utenti.
> Rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.
> Cordiali saluti
> RaiNet

Oggi ho risposto:
"Gentili RAI-NET,
al momento scaricando ed installando l'estensione Moonlight 2.1, il plugin Xine e gli opportuni codec richiesti su browser Firefox 3.6 da sistema operativo GNU-Linux Ubuntu 9.10, i contenuti multimediali del vs. portale (video streaming di dirette e archivio, e ascolto streaming della radio) non possono essere fruiti, in quanto il software NON FUNZIONA.
Con la versione Moonlight 2.99 (non quella verso cui indirizzate voi, ma una preview ancora in fase di sviluppo), invece, vedo le dirette, ma non alcuni video proposti in archivio (non si riesce a caricarli. Un esempio:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e87f8c4f-1df5-4124-86b3-9b620e0722df.html), le teche sono inguardabili  (http://www.teche.rai.it/) e l'ascolto radio continua a non funzionare in nessun modo (http://www.rai.tv/dl/RaiTV/popup/player_radio.html?v=1).

Per quello che mi risulta, accedendo da Windows / Internet Explorer non ci sono tutti questi problemi, quindi voi, al momento, state discriminando un'utente che paga regolarmente il canone esclusivamente in base al browser e al sistema operativo che usa: come ho già segnalato, ciò è ingiusto e molto grave da parte di un servizio pubblico.

Dite che state cercando di migliorare in base alle richieste e alle informazioni fornite: bene, spero vogliate provvedere al più presto.

Grazie, saluti"


I "duri e puri" di cui leggo i commenti anche in altri post perdonino se sto portando avanti la mia battaglia in parallelo sui due fronti, di cui il primo e più immediato è appunto quello di PRETENDERE, come utente che paga il canone e che accetta l'utilizzo da portale RAI dei software e dei codec proprietari da loro richiesti, di poter quantomeno fruire di tutti i contenuti multimediali del sito della televisione nazionale pubblica da GNU-Linux ESATTAMENTE come da Windows. Su questo proprio non transigo.

Sono con voi ANCHE nel chiedere che la RAI adotti sistemi open source, che siano segno di politiche comunicative ed economiche diverse, che permettano all'azienda, pubblica, un risparmio condiviso, che ci evitino di sporcare i nostri pc con svariate mondezzine proprietarie che manco funzionano a dovere, e che magari ci svincolino anche dall'obbligo di fruire della pubblicità perfino on line. La vedo dura, ma è giusto provare a chiedere, e quantomeno poterne discutere.
Però io ci tengo a mantenere separati questi due livelli perché ho paura che mischiare le due cose, unire questi due obiettivi sia un errore con effetti controproducenti.
Gli attuali imperativi politico/economici della RAI nella diffusione on line dei contenuti multimediali, che trovano ovviamente un preciso riscontro nel modello tecnologico di fruizione proposta/obbligata del sito, sono evidentemente l'imporre pubblicità e l'impedire o almeno ostacolare il salvataggio e la conservazione di file. Anche per questo si rende necessario vincolare l'utente al portale Rai e ai suoi strumenti software. L'obiettivo di voler mutare una simile condizione è fin troppo ambizioso e puntare tutto su un unico braccio di ferro che comprenda di default anche questo rischia di condannarci alla sconfitta pure nel nostro sacrosanto diritto ad una parità di trattamento rispetto agli utenti Windows, cosa che in realtà è semplicemente un atto dovuto. Pensiamoci...

Offline Underpass

  • I've got fabric to sell
  • Amministratore
  • Post: 22831
    • Mozilla Italia
Re: [Linux] Filmati RAI - La storia infinita
« Risposta #59 il: 26 Febbraio 2010 11:02:44 »
Quasi quasi ci sarebbe da scrivere al Garante per le Telecomunicazioni.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.