Notizie: scarica ora l'ultima versione disponibile di SeaMonkey!

Autore Topic: Ultime novità su Thunderbird  (Letto 152660 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mte90

  • Moderator
  • *****
  • Post: 1333
    • Mte90.Net
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #885 il: 24 Maggio 2023 12:00:25 »
https://thunderbird.topicbox.com/groups/planning/T78a50846b554d0b4/new-thunderbird-new-logo nuovo logo per thunderbird.
Poteva andare peggio ma non è neanche brutto, sicuramente sono affezionato al vecchio logo ma sicuramente viste le bozze è per il mondo mobile.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35538
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #886 il: 24 Maggio 2023 17:24:31 »
Emmacacchiocheschifo! :evil:  :x

Online next

  • Post: 3003
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #887 il: 25 Maggio 2023 08:15:51 »
Sempre sul nuovo logo, ma con le varie varianti per i diversi sistemi operativi
https://blog.thunderbird.net/2023/05/introducing-the-brand-new-thunderbird-logo/

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35538
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #888 il: 27 Maggio 2023 15:24:31 »
È fantastico riscontrare come le voci di disapprovazione del nuovo marchio (le mie, per intenderci) nella pagina https://blog.thunderbird.net/2023/05/introducing-the-brand-new-thunderbird-logo/ vengano sistematicamente censurate...  :roll:

Un esempio (grazie, Lazarus! Sei insostituibile!):
Citazione
Bleah! I don't love it!
It looks like a pregnant dragon!
And why the bird's eye is not yellow? Was a sixth color the most impossible thing on the planet Earth?

Online next

  • Post: 3003
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #889 il: 12 Luglio 2023 15:26:53 »
Thunderbird 115 "Supernova"
Our Fastest, Most Beautiful Release Ever: Thunderbird 115 “Supernova” Is Here!
https://blog.thunderbird.net/2023/07/our-fastest-most-beautiful-release-ever-thunderbird-115-supernova-is-here/

(Dalle prime immagini mi ricorda molto M2, il modulo mail di Opera poi scorporato in Opera Mail e presto abbandonato. Perdonate la deriva nostalgica)

Online next

  • Post: 3003
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #890 il: 18 Luglio 2023 18:53:29 »
Getting Started With The Main Window Of Thunderbird 115 “Supernova”
https://blog.thunderbird.net/2023/07/getting-started-with-the-main-window-of-thunderbird-115-supernova/

Offline crazy.cat

  • Post: 832
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #891 il: 20 Luglio 2023 06:59:04 »
Lo segnalo però l'articolo non mi sembra preciso.
https://www.askvg.com/tip-always-show-thunderbird-system-tray-icon-in-windows/
In una installazione da zero di thunderbird ho l'icona sempre attiva senza modificare niente, in un aggiornamento, da versione precedente, invece l'icona non era attiva, la voce in about:config passata da false a true ha fatto apparire l'icona nella tray, ricambiato il valore da true a false l'icona è rimasta sempre visibile.
Quindi non saprei cosa dire.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35538
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #892 il: 31 Agosto 2023 12:23:35 »
Dopo questa anteprima, la rivista italiana <<PC Professionale - Settembre 2023>> pubblica una prova da pagina 36 a pagina 41 intitolata
«Supernova, il nuovo vestito di Thunderbird».
Citazione
Con la release 115, il Client di posta elettronica smette i panni tradizionali per ricevere un aggiornamento significativo dell'interfaccia utente, che coinvolge anche l'usabilità quotidiana
Purtroppo questa "prova su strada" di Thunderbird non è per niente menzionato in copertina.

Dopo avere brevemente presentato i motivi per utilizzare un client email, nel capitolo "Una lunga storia" l'articolo accenna alle travagliate vicende di Thunderbird (con un errore storico e uno ortografico: non è vero che "Inizialmente, Thunderbird era una semplice estensione di Firefox, ma in seguito è stato sviluppato come un'applicazione a sé stante.")
Anche stavolta, come in precedenza, c'è una tabella con i PRO e i CONTRO della nuova versione.

Utile la precisazione che "l'aggiornamento non è stato veicolato tramite i consueti canali di upgrade automatico, e dev'essere invece scaricato volontariamente, almeno per il momento."

Nel capitolo "Le novità di Supernova" si parla subito della parte superiore della finestra che", infatti, propone una nuova toolbar unificata che sostituisce la tradizionale intestazione, come capita sempre più spesso (un'evoluzione analoga si registra per esempio anche nelle applicazioni di Office)."
Si parla poi del riassuntivo menu App semplificato.
"All'interno del menu App si trova anche un nuovo controllo per la densità dell'interfaccia utente, che consente di governare da una posizione centralizzata lo spazio che separa i vari elementi presenti nella finestra. Questo controllo offre tre opzioni diverse (Compatta, Predefinita e Rilassata) che permettono di modificare la quantità di informazioni presenti in ogni schermata e soprattutto di rendere l'interfaccia più amichevole nei confronti delle soluzioni di input meno precise, come per esempio gli schermi sensibili al tocco."

Dopo un cenno alla nuova, minimalista icona di Thunderbird, nella sezione "Elenco e calendario" si evidenzia "l'elenco dei messaggi, che finalmente implementa la modalità di visualizzazione su più righe per ogni elemento, con una vista "card" che ricorda da vicino quella implementata ormai da molti anni da Outlook; si tratta, probabilmente, della funzione più richiesta e desiderata in assoluto dagli utenti di Thunderbird, le cui preghiere sono state finalmente esaudite."
L'autore dell'articolo - Dario Orlandi - giustamente rileva che "Attivarla, però, non è del tutto banale.... Partendo dall'installazione, predefinita, infatti, bisogna per prima cosa passare alla modalità di visualizzazione verticale, facendo clic sull'icona hamburger in alto a destra per richiamare il menu App e poi selezionando Visualizza/Struttura/Visualizzazione verticale. Una volta riorganizzati gli spazi all'interno della finestra principale, allineando le tre aree principali (albero delle cartelle, elenco dei messaggi, anteprima) in orizzontale, si può finalmente modificare la modalità di presentazione degli elementi dell'elenco, facendo clic sull'icona Opzioni di visualizzazione dell'elenco messaggi, subito a destra del pulsante Filtro veloce, nell'intestazione dell'elenco dei messaggi; nel menu a discesa si potrà selezionare la voce Vista schede, invece di Vista cartelle, per abilitare finalmente la nuova "card view"."
Comunque l'autore rivela con maestria che "In realtà la visualizzazione a schede può essere attivata anche con l'impostazione tradizionale delle aree della finestra, ma rinunciare allo spazio in verticale quando il riquadro di anteprima già occupa una buona parte della finestra in questa direzione non è una strategia particolarmente sensata... sarebbe bastata una semplice finestra di benvenuto che illustrasse le novità più importanti e magari consentisse anche di attivarle direttamente, o quantomeno indirizzasse gli utenti sulla strada giusta."
Un'altra critica - ininfluente per me che conosco bene il programma ma che effettivamente potrebbe spiazzare i nuovi utenti - riguarda la distribuzione delle impostazioni e delle opzioni di configurazione che "continua a soffrire di un'eccessiva dispersione: il menu App aiuta a raggiungere velocemente le impostazioni più importanti, ma le opzioni di Thunderbird sono distribuite in troppe posizioni diverse (menu App, menu principale, pagine delle Impostazioni, opzioni degli account), spesso non raggiungibili se non in un singolo menu o sottomenu. Riorganizzare, razionalizzare e integrare tutti questi controlli (o dotare il software di un motore di ricerca unificato) sarebbe un importante passo in avanti per l'usabilità complessiva del programma."
In quella sezione si parla poi della visualizzazione Calendario: "il nuovo mini-calendario mensile collocato nella parte sinistra della finestra mostra un puntino colorato per ogni evento (il colore è quello assegnato a ciascun calendario in fase di impostazione), una soluzione abbastanza pulita dal punto di vista visuale ma non troppo informativa quando il numero degli eventi e degli appuntamenti è molto elevato. È stata anche modificata la palette dei colori2.
Un'altra mancanza rilevata dal tester riguarda il supporto della sincronizzazione (Thunderbird Sync) "che è in corso di sviluppo e può essere provato dai più temerari nelle build giornaliere della versione di test. Questa funzione permetterà la sincronizzazione della configurazione e delle impostazioni (compresi gli account e-mail) tra più istanze del software collegate allo stesso account, un po' come accade già oggi per Firefox, che può sincronizzare la cronologia, i segnalibri, le password e l'elenco delle estensioni."

Nella sezione finale, "Conclusioni", si ribadisce che la "organizzazione delle impostazioni che potrebbe (e dovrebbe) essere razionalizzata e unificata. La nuova modalità di visualizzazione a schede per l'elenco dei messaggi è comunque una novità davvero rilevante (anche se avremmo apprezzato qualche opzione di personalizzazione in più), perché consente di sfruttare in modo più razionale gli schermi panoramici che sono ormai di gran lunga i più diffusi" e si ribadisce l'apprezzamento per il nuovo menu App semplificato.

Purtroppo delle altre caratteristiche di Thunderbird (possibilità di creare più profili, antispam formidabilmente efficace, filtri avanzati, riorganizzazione della rubrica molto valida eccetera) non vi è alcun cenno.

Online next

  • Post: 3003
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #893 il: 24 Settembre 2023 09:57:23 »
Una cosa che può tornare utile:
Thunderbird aggiornato, come si riattiva la colorazione alternata nel pannello dei messaggi?

È riferita a Thunderbird 115 e nei commenti sono stati proposti vari codici. Purtroppo tutti basati su userChrome.css.

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35538
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #894 il: 24 Settembre 2023 11:40:26 »
Come non essere d'accordo con il commento di un utente a quel link?  :cry:

Citazione
Purtroppo ora i programmi di Mozilla sono sempre più idiotici. Con il principio de "l'80% delle persone usa solo il 20% delle opzioni" tolgono funzioni a ogni nuovo aggiornamento dimenticandosi (o facendo finta di dimenticarsi) che gli utenti avanzati bloccano la telemetria e quindi le statistiche sull'utilizzo delle funzioni avanzate sono falsate

Da quando hanno tolto la possibilità di aprire un download senza salvarlo in Firefox sono stato costretto a passare a Edge perché non ci penso nemmeno a modificare gli user CSS ed altri workaround che il prossimo aggiornamento spariscono e riappaiono con altro nome

--
Vota anche tu questa funzionalità di Thunderbird!  :D

Online next

  • Post: 3003
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #895 il: 01 Ottobre 2023 10:11:44 »
Per chi desiderasse icone colorate sulle ultime versioni di Thunderbird (102 e 115)
Phoenity icons for Thunderbird -> https://addons.thunderbird.net/it/thunderbird/addon/phoenity-icons/

Offline miki64

  • Moderatore
  • Post: 35538
Re:Ultime novità su Thunderbird
« Risposta #896 il: 01 Ottobre 2023 15:47:28 »
Grazie.
Estensione molto carina (l'ho installata sulla mia 115 di test) ma purtroppo colora ben poco.

--
- Thunderbird fa tante cose per te. Fai una sola cosa TU per Thunderbird

Offline deckard

  • Post: 3677
Re:La versione 115 Supernova di Thunderbird è arrivata !!!
« Risposta #897 il: 05 Ottobre 2023 23:06:02 »
Non voglio sembrare impopolare e non mandatemi all'inferno, per favore.
Forse dovrebbero veramente ripensare alla telemetria e capire che non è uno strumento efficace e funzionale per capire quali sono le funzioni veramente utilizzate e richieste e i componenti aggiuntivi che sono ritenuti indispensabili al punto che le loro funzionalità andrebbero inserite nativamente, ove possibile...
Temporibus illis Firefox e Thunderbird funzionavano in maniera diversa per tanti motivi e non posso stare qui a fare la disamina di quali abbiano senso e di quali modifiche sono state fatte veramente per il meglio.
Ora capisco che una sporca mezza dozzina, o era mezza sporca dozzina?, (cit.) possa fare poco o nulla.

Gli sviluppatori di componenti aggiuntivi hanno permesso con il proprio lavoro che Thunderbird potesse andare avanti, ma se è ormai evidente che vi sono componenti aggiuntivi che non funzionano più a seguito dei recenti aggiornamenti forse non è solo Mozilla Messaging ad avere bisogno di aiuto, gratitudine, riconoscenza e ritorno economico sugli impegni presi e sulla fatica fatta fin'ora...

Offline filigrana

  • Post: 411
Re:Re:La versione 115 Supernova di Thunderbird è arrivata !!!
« Risposta #898 il: 05 Ottobre 2023 23:53:12 »
Gli sviluppatori di componenti aggiuntivi hanno permesso con il proprio lavoro che Thunderbird potesse andare avanti, ma se è ormai evidente che vi sono componenti aggiuntivi che non funzionano più a seguito dei recenti aggiornamenti
io non volevo intrupparmi in discussioni sulle estensioni, ma mi solleticate i polpastrelli...

ma secondo voi, ai tempi che fu progettato TB con la sua strategia delle estensioni (perchè di strategia bisogna parlare), era così difficile pronosticare che l' applicazione principale si sarebbe inevitabilmente evoluta, mentre i componenti aggiuntivi avrebbero cominciato ad arrancare sempre più nell' adeguarsi agli upgrade dell' uccello del tuono, fino ad essere abbandonati dagli sviluppatori che, con le donazioni, si mangiavano sì e no una pizza all' anno?
e che ciò avrebbe inevitabilmente creato malumori e scontenti nella base degli utenti?
secondo me la risposta è sì, cioè ai tempi le menti supreme del progetto non potevano non sapere che ciò sarebbe successo...

la mia domanda è allora: qual' è la strategia di risposta della mozilla foundation o MZLA Technologies Corporation che dir si voglia a questo intoppo strategico?
non è necessariamente una domanda provocatoria sulla quale mettersi sulla difensiva, mi interesserebbe sapere la linea di difesa (o magari di attacco, chi lo sa) del produttore quando si accorge che dopo l' ennesimo upgrade si scatena la solita bagarre doppia di bestemmioni in rete, una per i bug (anch' essi più o meno inevitabili) e l' altra per le estensioni che vengono disattivate per incompatibilità.

Online next

  • Post: 3003
Re:Re:La versione 115 Supernova di Thunderbird è arrivata !!!
« Risposta #899 il: 06 Ottobre 2023 10:39:04 »
la mia domanda è allora: qual' è la strategia di risposta della mozilla foundation o MZLA Technologies Corporation che dir si voglia a questo intoppo strategico?

Il problema è complesso ma ci sono due ordini di ragioni che non possono essere ignorati:
* L'originale modello delle estensioni basate su XUL e XPCOM era un disastro in termini di sicurezza (le estensioni potavo installarsi senza autorizzazione ed ogni estensione aveva accesso completo al browser/mailer e attraverso di esso al sistema operativo)
* L'attenzione degli sviluppatori si è da tempo spostata sulle WebExtensions imposte da Chrome

Ciò che ha fatto Mozilla su Firefox è stato quello di mandare al macero il precedente modello di estensioni ed abbracciare WebExtensions con opportune modifiche ed ampliamenti. Questo consente agli sviluppatori di scrivere codice che funziona con poche modifiche sia su Chrome che su Firefox. E questo da un lato ha portato nuove estensioni e dall'altro però ha deluso chi sviluppava appositamente per XUL e XPCOM sfruttandone l'enorme potenza.

Thunderbird ha pagato in questo contesto il fatto di essere basato in parte su codice di Firefox e di doverne quindi seguire le scelte in tema di estensioni. Tuttavia essendo Thunderbird un client email e non un browser ha ottenuto più perdite che guadagni dal passaggio a WebExtensions.

Allo stato attuale, probabilmente, potrebbe forse essere una buona idea cercare di coinvolgere più direttamente nel progetto chi sviluppa estensioni. Magari anche includendone alcune nell'installazione base. E non escludendo anche un sostegno economico.Tuttavia fare questo genere di discorsi comodamente seduti in poltrona è infinitamente più semplice che metterli in pratiche dovendo tenere assieme personalità, pensieri e priorità non necessariamente conciliabili.

L'approccio che personalmente penso sia più corretto è la responsabilizzazione degli utenti. Se hai bisogno di una estensione allora la sostieni economicamente per quello che ti è possibile. Difficilmente un progetto che da soddisfazione economica al suo autore viene abbandonato a se stesso. Invece vedo solo gente che si lagna ogni volta che nasce un problema come se tutto gli fosse dovuto e come se gli altri dovessero lavorare gratis.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.