Notizie: scarica ora l'ultima versione disponibile di SeaMonkey!

Autore Topic: [OT] due differenti approcci con il lucertolone  (Letto 3966 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gian

  • Post: 129
    • http://www.cettolini.it
[OT] due differenti approcci con il lucertolone
« il: 27 Febbraio 2004 18:03:00 »
L'OT è dovuta al fatto che c'è poco di "tecnico". Racconto due esperienze emblematiche in cui mi sono trovato coinvolto in questa settimana. Premetto che sono un insegnante. Chiedo scusa in anticipo per la lunghezza ;-)

Prima esperienza

Alcuni giorni fa ho iniziato (come corsista) un corso avanzato (livello C2) che rientra nel famigerato piano di formazione delle competenze informatiche (leggi piano UMTS). Arrivo in anticipo nella scuola in cui si tiene il corso, mi accomodo nell'aula e accendo un computer. Un'aula favolosa rispetto a quello che abbiamo nella mia scuola, si apre la schermata bucolica di Windows XP (è la prima volta, lo giuro!!!), cerco un browser e noto con immenso piacere che l'unico disponibile è IE 6.
Beh, provate a immaginare come mi sono sentito menomato a navigare con quella *** di IE, io che da oltre un anno ho dimenticato che i popup sono una triste realtà, che apro 10 pagine differenti in più tab nella stessa finestra usando il pulsante destro del mouse,  che sfrutto la barra di navigazione sequenziale quando mi trovo a fondo pagina per non scrollare la finestra, che per la pigrizia di non prendere il mouse quando ho entrambe le mani sulla tastiera digito una stringa che compare in un link, che uso lo zoom dei caratteri quando un foglio di stile mi imposta la dimensione di un testo lungo a 8-10 pixel, che ECC. ECC.
Ho chiesto alla collega tutor (o formatore?) del corso se era possibile installare Mozilla trattandosi di un software libero (avevo un CD che mi porto appresso all'occorrenza...).

Con mio enorme disappunto la collega mi ha detto maddai... questo è un corso per esperti, mi sembra ridicolo impuntarsi sul fatto che non si è abituati ad usare un browser ecc. ecc. E poi questi computer devono essere usati anche dagli studenti, impossibile installare altri browser

Ebbene, ho capito subito l'antifona e ho fatto buon viso a cattiva sorte liquidando il tutto con un "vabbé, come non detto". Quello che non immaginavo è che dopo 3 quarti d'ora la mia "menomazione" era tale che operavo con la lentezza tipica dell'utente alle prime armi, con il risultato di disaffezionarmi. Insomma, ho passato il resto del tempo a chiacchierare con due colleghi a proposito di sviluppo Web, accessibilità e software libero nella scuola.

Seconda esperienza

Premetto che nella mia scuola da oltre un anno è in funzione una LAN connessa ad Internet e dopo un'esperienza traumatizzante di Explorer in mano agli studenti (scherzi dei popup, dei click here is tuttogratis, delle home page iniziali sistematicamente usurpate tramite js) durata appena una settimana, le iconcine con la E sono sparite dal desktop e dalle barre e al loro posto compare la testa di una lucertola o un rosso fuocherello. Beh, da quando Firebird (pardon firefox) e Mozilla la fanno da padroni, quelle postazioni (e soprattutto il mio fegato) godono di ottima salute da oltre un anno.
Passiamo al dunque.
Oggi un ragazzo mi chiede prof. ma questo mozilla è un programma particolare? a cosa serve di preciso oltre ad entrare in Internet?
"Allora, mozilla fa quello che fa quella ciofeca che usate di solito"
Mi sembrava un po' riduttivo liquidare il mozillone come un surrogato di explorer, allora ho dedicato un po' di tempo a dimostrare a quel ragazzo una piccola parte di quello che puoi fare quando navighi con mozilla.
Il ragazzo è rimasto letteralmente a bocca aperta e ancora di più quando alla domanda "cosa devo fare per averlo anch'io?" si è sentito rispondere "niente, portami un CD e domani stesso ti masterizzo una copia perché lo puoi installare gratuitamente e legalmente, e visto che ci sono ci metto anche qualche altro programma libero"

Morale:  quanti sarebbero i veri utenti fedeli a Internet Explorer se avessero la possibilità - dal principio - di essere informati sulle potenzialità che offrono programmi alternativi?

A volte penso di essere il classico "talebano", ma dopo queste due esperienze mi rendo conto che spesso e volentieri mi scontro con la classica ottusità di certi "esperti" di ICT :-\

Offline flod

  • Amministratore
  • Post: 15033
    • http://www.flod.org
[OT] due differenti approcci con il lucertolone
« Risposta #1 il: 28 Febbraio 2004 09:40:30 »
Ti rispondo da "tecnico del settore"; come lavoro faccio anche assistenza software/hardware a clienti (soprattutto piccole aziende e commercialisti).
Se fossi responsabile IT di una singola azienda, magari con decine di computer, non avrei problemi (anzi!) ad imporre Firefox+Thunderbird come soluzione per Internet; avrei a disposizione una maggiore sicurezza, la possibilità di seguire la situazione e risolvere eventuali problemi al volo (non come i prodotti di casa MS). Inoltre potrei spacciare la mia assidua presenza sul forum come un'esigenza indispensabile per svolgere al meglio il mio lavoro :wink:
Attualmente ho consigliato l'uso di Firefox solo a 2-3 clienti: quelli abbastanza svegli da capire la differenza tra IE ed un Browser ed in grado di spostare due o tre file(anche con assistenza telefonica) nel caso ci fossero problemi.
Un altro limite è dato dalla necessità di usare IE per alcuni siti; come fai a fargli capire che normalmente devono usare Firefox, quando non funziona devono usare IE? Alla fine questi useranno sempre IE.
Come fai a fargli usare TB quando hai clienti (e purtroppo non solo quelli :( ) che:
  • mandano email in html inutilmente
  • allegano file di  word/excel, magari da 6 MB con tre righe di testo perchè c'è dentro il logo in bmp
  • spediscono allegati di 15 MB e si stupiscono che il messaggio non parta
  • non sanno cos'è un MB :!:
  • credono che il computer sia il monitor :idea:
    Purtroppo i clienti sono troppi ed il tempo troppo poco; ho speranza che i loro figli saranno utenti migliori.
    Ciao Francesco :(

    P.S: non sei l'unico menomato quando torna ad IE; ogni tanto mi ritrovo a cliccare sui link con ctrl+click e mi stupisco che non si apre una finestra nuova.

  • Offline gian

    • Post: 129
      • http://www.cettolini.it
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #2 il: 28 Febbraio 2004 12:12:37 »
    Citazione da: flod

    Purtroppo i clienti sono troppi ed il tempo troppo poco; ho speranza che i loro figli saranno utenti migliori.
    Ciao Francesco :(


    concordo con tutto quello che hai scritto, anch'io pur essendo un fautore convinto del software libero (anche se uso moltissimo sia il SW libero sia il SW proprietario) non mi sento di consigliarlo ad un ragazzo senza offrirgli contemporaneamente un adeguato supporto

    in ogni modo proprio la frase che ho lasciato nel quote conferma la mia convinzione che deve essere la scuola a dover preparare i ragazzi in questa direzione, far maturare la consapevolezza delle azioni.
    Per evitare che in futuro tu possa ritrovarti clienti che fanno quello che hai descritto.

    Quando la scuola sarà in grado di offrire queste conoscenze di base allora si potrà dire che si fa formazione di base in campo informatico. Questo è un motivo per cui ritengo più utile in una LAN scolastica un browser come Mozilla o Firefox/bird. In questo momento ci sono otto ragazzi che stanno navigando tranquilli, si stanno divertendo, non sentono per niente la mancanza di explorer e... io sono anche più tranquillo ;-)

    quei ragazzi sanno almeno che esistono più browser

    Offline Michele Dal Corso

    • Post: 1321
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #3 il: 28 Febbraio 2004 15:25:12 »
    Citazione da: flod
    Come fai a fargli usare TB quando hai clienti (e purtroppo non solo quelli :( ) che:
  • mandano email in html inutilmente
  • allegano file di  word/excel, magari da 6 MB con tre righe di testo perchè c'è dentro il logo in bmp
  • spediscono allegati di 15 MB e si stupiscono che il messaggio non parta
  • non sanno cos'è un MB :!:
  • credono che il computer sia il monitor :idea:


  • Ciao Flod, anch'io ho un'esperienza analoga alla tua per quanto riguada Firefox e Mozilla, ma Thunderbird devo dire che viene digerito notevolmente meglio! Purtroppo non apprezzano il filtro anti spam, che per quanto mi dia da fare non riescono a comprendere il fatto che deve essere istruito, ma la maggior sicurezza nel download degli allegati viene apprezzata subito!

    Con l'utilizzo IMAP su server Domino poi ci sta dando enormi soddisfazioni: in grosse aziende stiamo rimpiazzando Lotus Notes a quei dipendenti che devono utilizzare solo la posta. Tutti ne sono entusiami fin da subito anche perché si carica in 1/3 del tempo!

    Michele

    Offline emmedi

    • Post: 220
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #4 il: 28 Febbraio 2004 18:20:55 »
    Scusate l'OT, ma cos'è la barra di navigazione sequenziale di cui parla gian?

    Offline gian

    • Post: 129
      • http://www.cettolini.it
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #5 il: 28 Febbraio 2004 21:08:23 »
    Citazione da: emmedi
    Scusate l'OT, ma cos'è la barra di navigazione sequenziale di cui parla gian?


    Immagino che tu usi firefox 0.8 (così ho visto nella signature o sbaglio?). Le versioni precedenti non la supportavano, firefox non saprei perché io uso mozilla e ancora non mi sono deciso a scaricare firefox (lo uso solo per testare le pagine anche se il rendering del fratellino è del tutto identico a quello del mozillone).

    Se hai la possibilità di aprire mozilla, clicca su
    Visualizza>Mostra/Nascondi>Barra navigazione sito e spunta l'opzione "Mostra solo se necessario". Il browser ti aprirà una barra degli strumenti con i pulsanti che supportano le relationship previste dall'HTML 4.01 (e fortemente raccomandate dal W3C)

    Io le considero uno strumento potente anche se poco implementato. Dei browser che conosco questa funzionalità è supportata solo da Mozilla (mi sembra dalla 1.3 in poi), da Opera 7 e da Lynx 2.8

    Per maggior dettaglio (ammesso che ti occupi di Web publishing):
    il tag LINK di solito è utilizzato per collegare ad un documento HTML un foglio di stile esterno con l'attributo rel="stylesheet", ma il tag supporta anche altre funzionalità molto interessanti, ti metto alcuni esempi:

    1) l'attributo rel="alternate" collega al documento URI alternative che possono essere utilizzate dai motori di ricerca per segnalare versioni in altre lingue dello stesso documento

    2) gli attributi rel= first/last/next/prev   permettono la navigazione sequenziale nelle sezioni di un sito che sono strutturate per un percorso lineare (o se preferisci sequenziale): in questo modo puoi riferire ad una pagina una pagina successiva, una precedente, una pagina iniziale, una pagina finale. Questa funzionalità è utile (se il browser la supporta) per due motivi:
    a) se hai scrollato una pagina lunga, non è detto che il webmaster abbia messo dei link di navigazione sequenziale (successiva/precedente) a fondo pagina, potrebbe trovarsi in alto e allora devi scrollare la pagina per cliccare sul link. Se esiste una sequenza predefinita clicchi direttamente sul pulsante dell'interfaccia del browser e il gioco è fatto
    b) se il browser è correttamente impostato, mentre stai leggendo una pagina, ti carica in cache i documenti correlati (es. la pagina successiva) rendendo più veloce la sua eventuale apertura

    3) l'attributo rel=start collega all'home page del sito

    4) l'attributo rel=up collega ad una pagina iniziale della sezione corrente del sito qualora la presentazione Web abbia una struttura gerarchica ad albero

    5) l'attributo rel=content collega ad una eventuale mappa del sito

    6) altri attributi sono utilissimi negli e-book perché puoi correlare ad ogni pagina indici generali, indici parziali, capitoli, sezioni, glossari, appendici, ecc.

    IMHO è uno strumento potentissimo ma poco supportato dai webmaster che di solito non prendono in debita considerazione le specifiche standard non supportate da Internet Explorer. Infatti la barra di navigazione del sito mi compare nei siti realizzati da sostenitori di mozilla, nei siti dell'area Linux/Software libero, nei siti dedicati all'usabilità e all'accessibilità, oltre, naturalmente, ai siti ufficiali dei browser che supportano le relationship e ai siti del W3C.

    informazioni dettagliate le trovi qui:

    http://www.w3.org/TR/html401/types.html#type-links

    Offline gian

    • Post: 129
      • http://www.cettolini.it
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #6 il: 28 Febbraio 2004 21:16:57 »
    chiedo scusa per l'appendice, ma senza togliere nulla a firebird (non conoscendolo ancora non mi pronuncio su firefox) che è un ottimo browser, io sono tra quelli che ancora preferiscono la suite almeno fino a quando tutte le funzionalità supportate dal navigator di mozilla non saranno ereditate anche da firefox. Fra l'altro uso mozilla mail alcuni strumenti tipo la console Javascript e adoro la skin Modern perché la trovo bellissima dal punto di vista grafico.

    Offline flod

    • Amministratore
    • Post: 15033
      • http://www.flod.org
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #7 il: 28 Febbraio 2004 21:19:35 »
    Citazione da: gian
    Fra l'altro uso mozilla mail alcuni strumenti tipo la console Javascript e adoro la skin Modern perché la trovo bellissima dal punto di vista grafico.

    La console javascript e l'analisi DOM sono presenti anche in Firefox.
    Ciao Francesco :D

    Offline gian

    • Post: 129
      • http://www.cettolini.it
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #8 il: 28 Febbraio 2004 21:30:23 »
    Citazione da: flod
    Citazione da: gian
    Fra l'altro uso mozilla mail alcuni strumenti tipo la console Javascript e adoro la skin Modern perché la trovo bellissima dal punto di vista grafico.

    La console javascript e l'analisi DOM sono presenti anche in Firefox.
    Ciao Francesco :D


    un ulteriore punto a favore di Firefox. Ripeto che non lo conosco perciò è inevitabile che faccia qualche errore. Grazie per la segnalazione ;-)

    Offline flod

    • Amministratore
    • Post: 15033
      • http://www.flod.org
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #9 il: 28 Febbraio 2004 21:58:43 »
    Citazione da: gian
    Immagino che tu usi firefox 0.8 (così ho visto nella signature o sbaglio?). Le versioni precedenti non la supportavano, firefox non saprei perché io uso mozilla e ancora non mi sono deciso a scaricare firefox

    Grazie della segnalazione, non conoscevo questo aspetto della navigazione; in ogni caso esiste un'estensione per Firefox che aggiunge questa barra di navigazione.



    Sul discorso tema Modern ti dò pienamente ragione, è veramente bellissimo.

    P.S. come avrai notato sto velatamente tentando di convincerti a passare a Firefox :wink:

    Offline gian

    • Post: 129
      • http://www.cettolini.it
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #10 il: 28 Febbraio 2004 23:10:07 »
    Citazione da: flod

    P.S. come avrai notato sto velatamente tentando di convincerti a passare a Firefox :wink:


    beh, uso firebird 0.7 quasi tutti i giorni quando mi connetto da una postazione della LAN (devo ancora installare firefox appena ho un po' di respiro), però dalla mia postazione abituale uso sempre Mozilla, per me è una droga :-)

    In ogni modo considero firebird/firefox ottimi browser che nulla hanno da invidiare alla suite, ma [caxxata]il primo amore non si scorda mai[/caxxata], in fondo sono un nostalgico

    Offline Gnuca

    • Post: 92
    [OT] due differenti approcci con il lucertolone
    « Risposta #11 il: 29 Febbraio 2004 00:09:12 »
    Purtroppo quello segnalato da Gian è la tremente realtà.
    Explorer trova terreno di conquista dove maggiore è l'ignoranza e l'inesperienza, semplicemente perchè è la prima roba che viene proposta e la gente si abiuta. Certo è usato dal 90% di coloro che navigano su internet ma non mi ci stupireri visto che si tratta di un software non disinstallabile.

    Persino io ho effettuato il mio primo accesso ad internet con Explorer (certo chi doveva dirlo a me che non era l'unico), fino a quando non ho scoperto Netscape, e da li sono poi passato a Mozilla (la mia prima versione è stata la 0.8 ).

    Tuttavia non tutti sono in grado di capire e ragionare. Alcuni considerano Explorer come il software standard, altri invece dicono di saper usare solo quello e poi ci sono quelli che lo usano solo perchè Mozilla una volta non gli ha aperto un sito mal scritto.
    Alla fine mi sono rassegnato e preferisco ridere delle loro disgrazie, tra pop-up vari che si riaprono e installazioni di dialer in background.

    Purtroppo i legislatori dei vari paesi, l'UE questo proprio non riescono a comprenderlo e dovrebbero vietare alla M$ di integrare i proprio prodotti nei sistemi Windows, anzichè mandare crociate contro il P2P e altre sciocchezze simili.

    0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.